ANSV: precisazioni in merito all' articolo de "La Repubblica" su incidente Linate
Friday 11 April 2008

In un comunicato stampa ANSV (Agenzia Nazionale Sicurezza Volo) denuncia "gravi insinuazioni" in riferimento all’articolo dal titolo “Strage di Linate, non fu un errore del pilota” pubblicato oggi sul quotidiano “La Repubblica”.
"L’ANSV," specifica il comunicato, "non è un organo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ma una autorità ad ampia autonomia che opera, per legge, con indipendenza di giudizio e di valutazione, vigilata esclusivamente sotto il profilo contabile (e non tecnico) dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri."



"Le affermazioni contenute nell’articolo in questione," prosegue ANSV, "tendono a screditare il lavoro svolto dall’ANSV, insinuando intenzionali omissioni nell’inchiesta tecnica. A questo proposito si ricorda che nell’inchiesta tecnica condotta dall’ANSV erano accreditate, come previsto dalla normativa internazionale in materia, le autorità investigative ed i relativi consulenti di ben cinque Stati (Danimarca, Germania, Norvegia, Stati Uniti e Svezia) a vario titolo coinvolti nell’evento."
"I rappresentanti di tali Stati," sottolinea il comunicato dell'Agenzia, "tutti con una riconosciuta esperienza nel campo delle investigazioni aeronautiche, hanno partecipato a tutte le fasi dell’inchiesta tecnica dell’ANSV, prendendo visione della documentazione e delle evidenze acquisite. Tali Stati hanno integralmente condiviso la ricostruzione della dinamica dell’incidente effettuata dall’ANSV e le cause individuate da quest’ultima, manifestando il proprio apprezzamento per il lavoro obiettivo e trasparente svolto dalla stessa ANSV."
L’ANSV dichiara di riservarsi di intraprendere le azioni a tutela della propria immagine nelle dovute sedi.


Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia : Ufficio Stampa ANSV




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!