Volandia: ritorno del glorioso Caproni CA 113 a Vizzola Ticino
Friday 18 April 2008

Biplano due volte primatista mondiale e simbolo del volo acrobatico italiano tra le guerre, con il record di volo in assetto rovesciato e il record di volo in quota: ecco il Caproni Ca.113, uno dei più celebri aerei degli anni trenta, in esposizione a partire da Domenica 20 Aprile al Parco e Museo del Volo di Malpensa.Continua con grande entusiasmo l’attività di Volandia, che propone al pubblico, a due settimane di distanza dalla presentazione del SIAI-Marchetti S-211,  un altro gioiello  della tradizione aeronautica lombarda.

 

Il Ca.113 è biplano di formula classica per l’epoca, con la fusoliera in tubi d'acciaio e le ali in legno; il motore è un Piaggio P.VII da 370 CV, mentre i rivestimenti sono in tela di lino verniciata.
Progettato e costruito a Vizzola Ticino presso gli stabilimenti delle Officine Caproni, debuttò nel giugno 1931 nella gara internazionale di Taliedo (Milano) pilotato da Mario De Bernardi, che due mesi più tardi lo portò alle National Air Races americane.
Nel luglio 1933 toccò al pilota Tito Falconi. Dopo numerose esibizioni in Californiane, Falconi si trasferì a Chicago per partecipare alla World Fair.
In tale evento, avendo ingaggiato una gara sportiva con l'americano Milo Burcham per il primato di volo rovescio, Falconi stabilì il nuovo record volando in assetto invertito per 3h 6min 39sec da St. Louis a Chicago.
Dalla cellula base furono inoltre derivati il Ca.113R, con il quale Renato Donati stabilì l'11 aprile 1934 il primato mondiale di quota di 14.433 m.
L’esemplare esposto è l’unico esistente al mondo. Sopravvissuto alla guerra, fu ripristinato da De Bernardi come I-MARY e partecipò a numerose manifestazioni aeree. Dopo essere stato impiegato per traino alianti a Rieti, l’I-MARY fu donato alla famiglia Caproni che oggi lo affida temporaneamente alla Fondazione Museo dell’Aeronautica.
“Aggiungiamo con soddisfazione un altro velivolo storico alla collezione di Volandia – sottolinea Giorgio De Wolf, presidente della Fondazione Museo dell’Aeronautica – e ringrazio la Famiglia Caproni che ci ha dato la possibilità di esporlo al pubblico. Riportiamo in Lombardia un velivolo, unico al mondo, che ha segnato la storia dell’aviazione italiana e mondiale”.
Sempre Domenica 20 aprile, le mascotte di Volandia Heli ed Avio, dopo aver coinvolto grandi e piccino con il battesimo del volo in mongolfiera, presentano una nuova attività dedicata ai bambini: dalle 15 alle 18 nella zona parco esterna, tutti bimbi potranno divertirsi con l’animazione a tema “Bolle di sapone giganti”. Creare bolle di sapone giganti, piccole, colorate, multiple, e farle danzare nell’aria, é uno spéttacolo affascinante,al quale tutti, grandi e piccoli assistono con sorpresa e meraviglia.
Si ricorda che è sempre possibile visitare gratuitamente il preview di Volandia, Museo e Parco del Volo, tutte le domeniche dalle ore 10.00 alle 19.00. Informazioni su www.volandia.it.


Dati Tecnici Caproni CA 113

•    Denominazione: Caproni CA 113
•    Tipologia: aereo acrobatico
•    Costruttore: Caproni
•    Nazione: Italia
•    Anno di produzione: 1931

•    Dimensioni
o    Apertura alare: 10,50 m
o    Lunghezza: 7,40 m
o    Altezza: 2,80 m
•    Pesi
o    a vuoto: 850 kg

•    Motori 
o    Piaggio Stella P.VII RC.35 da
o    Potenza: 70 CV

•    Prestazioni
o    Velocità: 250 km/h
o    Tangenza: 7.500 m
o    Autonomia: 300 Km





Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!