Tragica domenica nei cieli italiani
Monday 02 June 2008
Quella di ieri è stata una domenica "nera" per i cieli italiani, ben quattro velivoli sono precipitati causando la morte di alcuni loro occupanti. Lo riferisce il quotidiano cagliaritano L'Unione Sarda. Nella tarda mattinata di ieri un ultraleggero era precipitato nei pressi di Foligno, fortunatamente gli occupanti sono usciti illesi. Durante la manifestazione aerea sul lago di Bracciano ha perso la vita l'istruttore capitano Filippo Fornassi, ai comandi di un elicottero NH-90 dell'Esercito che è caduto nel lago durante una manovra effettuata volando a pelo d'acqua; secondo il Corriere della Sera, durante uno dei passaggi, l'NH90 dell'aviazione leggera dell'Esercito avrebbe toccato la superficie del lago e si sarebbe quindi inabissato. La resistenza dell'acqua avrebbe frenato di colpo l'elicottero facendo impennare la coda, e facendolo ribaltare e quindi inabissare. Il capitano Fornassi non sarebbe riuscito a liberarsi una volta che il velivolo è finito sott'acqua.
Nel pomeriggio un altro incidente in Trentino, dove per cause ancora da accertare un Tampico si è schiantato al suolo, causando il decesso dei quattro occupanti. L'Ansa riferisce che sono i corso le indagini da parte dei Carabinieri e dell'ANSV, che ha aperto una inchiesta. In serata l'ultimo incidente sul Piccolo Lago di Avigliana, dove un elicottero durante un'esercitazione è precipitato. Il quotidiano torinese La Stampa riferisce che entrambi i membri dell'equipaggio si sono salvati.

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!