Aermacchi MB339
Scritto da Steve "Snap-On"   
Wednesday 25 March 2009
 

Impianto carburante

 

immagine_in_mb339a_la_descrizione_tecnica_foto-12_ridotta.jpg

Disposizione dei serbatoi carburante


 

L’impianto carburate del velivolo MB339A consiste in tre serbatoi: un serbatoio principale composto da due celle è installato in fusoliera e due serbatoi d’estremitè a sezione ellittica o cilindrica che sono installati nelle estremità delle ali. In aggiunta a questi, due serbatoi esterni sganciabili possono essere installati ai piloni subalari delle stazioni 2 e 5.
Il serbatoio principale di fusoliera è composto da due celle in gomma con del materiale plastico schiumoso auto-sigillante di protezione mentre i serbatoi d’estremità sono in metallo a tenuta integrale. La quantità totale di combustibile utilizzabile nel serbatoio di fusoliera è di 1031 litri, mentre il carburante contenuto nei serbatoi cilindrici d’estremità è di 500 litri per ciascuno e ulteriori 850 litri possono essere utilizzati nei serbatoi supplementari sganciabili. Per effetto della gravità il carburante arriva nella cella anteriore del serbatoio centrale da quella posteriore e tramite un circuito di travaso dai serbatoi d’estremità e dai serbatoi subalari.
Dalla cella anteriore del serbatoio principale di fusoliera, il carburante alimenta direttamente il motore tramite una “Booster Pump” alimentata elettricamente.
Il rifornimento del velivolo può essere effettuato a pressione attraverso un punto di rifornimento centralizzato situato sul lato sinistro di fusoliera o manualmente a pistola attraverso i tappi situati sulla sommità di ogni serbatoio. I serbatoi subalari possono essere riforniti solo manualmente.
In volo la quantità di combustibile contenuta rispettivamente nel serbatoio di fusoliera, nel L.H. Tip Tank, nel R.H. Tip Tank, o la quantità totale (TOT QTY) è indicata al pilota da un singolo indicatore a quadrante posizionato sulla destra del cruscotto.

 

 


Sistema di alimentazione del motore (Engine Fuel Feeder)

Il sistema di alimentazione al motore fornisce carburante a bassa pressione al motore. Questo circuito consiste praticamente in una pompa elettrica immersa, un pozzetto di alimentazione per il volo rovescio completo di una sistema di valvole di non ritorno e di una valvola di “Shut-Off “ comandata elettricamente.
Il funzionamento della “Booster Pump” è controllata dall’interrutore “ENGINE MASTER” posizionato sulla consolle di sinistra dell’abitacolo anteriore. La pressione del carburante in uscita dalla pompa elettrica immersa è di 122.5 kPa (17.8 Psi). Durante il volo rovescio, il pozzetto adibito a questa funzione trattiene una quantità di carburante sufficiente a garantire l’alimentazione del motore per circa 20 – 25 secondi.
La valvola “Shut-Off” è controllata elettricamente da un interruttore guardiolato denominato “FUEL SHUT OFF” posizionato sulla console di sinistra dell’abitacolo. L’azionamento di questa valvola interrompe completamente l’alimentazione del carburante al motore in caso di emergenza o per le operazioni di manutenzione.
Un trasmettitore del flusso di combustibile provvede a dare le indicazione ai relativi indicatori in cabina. Il sistema consiste essenzialmente in un trasmettitore montato a valle della pompa di alta pressione del motore, un computer che elabora ed amplifica i dati ricevuti dal trasmettitore e da due indicatori montati su entrambe i cruscotti.


Sistema di trasferimento del carburante (Fuel Transfer System)

La funzione principale di questo sistema è quella di trasferire il carburante dai serbatoi subalari e dai serbatoi d’estremità nella cella posteriore del serbatoio principale di fusoliera. Il sistema consiste in una valvola di riduzione della pressione, due valvole “Shut Off” elettricamente comandate, due “Shuttle Valve”, una “Transfer Valve” con il suo sistema di controllo ed un certo numero di valvole di non ritorno (Check Valve). L’aria in pressione che serve per la pressurizzazione del circuito e per effettuare le operazioni di trasferimento del carburante è fornita dallo spillamento dell’ottavo stadio del compressore assiale del motore. La valvola di riduzione della pressione mantiene l’aria necessaria al funzionamento dell’impianto di trasferimento ad una pressione di circa 0.30 kg/cm2.
Attraverso la selezione dell’interruttore denominato ”FUEL TRANSFER” nelle due posizioni “PYL-TIP” situato sul lato sinistro della console del pilota, è possibile selezionare da quale serbatoio si vuole effettuare il travaso del combustibile. Nella parte superiore della fusoliera in corrispondenza della cella posteriore del serbatoio centrale è installata la “Transfer Valve” che viene azionata elettricamente mediante un interruttore a galleggiante posizionato vicino alla valvola stessa.
Quando il livello del carburante nel serbatoio di fusoliera scende al di sotto di un certo limite, l’interruttore a galleggiante da il consenso all’apertura della “Transfer Valve" e posiziona le valvole di trasferimento in posizione aperta. In queste condizioni il carburante contenuto nei serbatoi selezionati è obbligato dalla pressurizzazione positiva a trasferirsi nella cella posteriore del serbatoio di fusoliera. Quando il livello del carburante raggiunge la condizione di pieno, l’interruttore a galleggiante interrompe il consenso e richiude la “Transfer Talve “ e le valvole di trasferimento, terminando l’operazione automaticamente. Il carburante è travasato simmetricamente dai serbatoi subalari e da quelli d’estremità.

 


immagine_in_mb339a_la_descrizione_tecnica_foto-13_ridotto.jpg

Schema generale di funzionamento e dei comandi dell’impianto carburante