Convegno sul tema "infrastrutture competizione e sviluppo: l'Italia e l'Europa degli aeroporti"
Friday 05 December 2008

Il mondo del trasporto aereo è chiamato a confrontarsi su presente e futuro a conclusione di un anno caratterizzato dagli effetti prodotti dalla vicenda Alitalia e dall’accordo open skies tra Europa e Stati Uniti, dalla crescita vertiginosa del prezzo del petrolio e dalla crisi dei mercati. L’occasione è offerta dal convegno sul tema “Infrastrutture, competizione e sviluppo: l’Italia e l’Europa degli aeroporti” promosso da ICCSAIInternational Center for Competitiveness Studies in the Aviation Industry – in programma Venerdì 12 dicembre 2008, con inizio alle ore 15.00, nella Sala Auditorium del Politecnico di Milano, in via Pascoli 53. Un appuntamento che riunirà alcuni tra i principali attori dell’aviazione civile per analizzare le possibilità di ridisegnare il quadro dei progetti infrastrutturali del settore, in particolare di quelli aeroportuali, attraverso una rivisitazione delle politiche tariffarie. Un percorso di analisi e confronto riassunto nella ricerca elaborata da Stefano Paleari, direttore scientifico di ICCSAI, e contenuta nel “BUSINESS REPORT ICCSAI 2008”, la seconda pubblicazione annuale del centro studi presieduto da Fredmano Spairani, che raccoglie informazioni su vettori e gestori al fine di valutare il relativo posizionamento competitivo e le probabili evoluzioni di medio-lungo termine, i cui contenuti saranno illustrati in apertura dei lavori. Il titolo del convegno evoca tre termini volutamente correlati: le infrastrutture e la competizione come chiavi dello sviluppo.

 

 

Negli ultimi anni, se da un lato il mercato italiano del trasporto aereo si è rivelato tra i più aperti in Europa, dall’altro gli investimenti infrastrutturali sono stati ben al di sotto della media europea. L’assenza di un’inversione di tendenza porterà all’indebolimento anche del sistema degli aeroporti dopo le vicissitudini della ex compagnia di bandiera. L’obiettivo dell’incontro è quello di fare il punto della situazione in chiave propositiva con i diversi attori della filiera. Previsti gli interventi di: Giulio De Carli, di One Works, sullo scenario italiano degli investimenti infrastrutturali nel periodo 2009-2015; Massimo Pecorari, managing director Unicredit Infrastrutture, sul ruolo delle tariffe nel finanziamento degli investimenti infrastrutturali; Carla Ferrari, amministratore delegato di Equiter – Gruppo Intesa San Paolo, sul capitale di rischio nel finanziamento delle nuove infrastrutture; Salvatore Sciacchitano, vicedirettore generale ENAC, sulle politiche regolatorie in Italia e in Europa. A seguire una tavola rotonda, moderata da Umberto Bertelè, presidente del MIP Politecnico di Milano, a cui parteciperanno: Giuseppe Bonomi, presidente e amministratore delegato di SEA; Raffaele Cattaneo, assessore infrastrutture e mobilità Regione Lombardia; Marc Cezanne di Deutsche Lufthansa; Vito Gamberale, amministratore delegato di F2i SGR; Enrico Marchi, presidente SAVE, e Fabrizio Palenzona, presidente AdR. Le conclusioni sono affidate a Mario Valducci, presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati.

 

 

 


Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia : ICCSAI

 

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!