Lockheed consegna il secondo C-5M all'USAF
Tuesday 10 February 2009
 Lockheed Martin ha consegnato oggi il secondo di tre velivoli C-5M riammodernati alla U.S. Air Force.  L'invio del C-5M, spiega un comunicato di Lockheed Martin, dopo un programma di modernizzazione è un motivo di orgoglio. Lorraine Martin, responsabile del programma Lockheed Martin C-5 ha affermato: "Il Super Galaxy ontinuerà a servire i teatri di combattimento conservando le sue particolari capacità per molti altri anni. In quanto elemento vitale e strategico per il trasporto strategico, il C-5M permette più potenza, più affidabilità e più capacità per l'USAF."
Il C-5M Super Galaxy sale più in alto e più in fretta dei suo omologhi eredi trasportando più carico su distanze più lunghe; questo aereo, spiega il comunicato del costruttore, richiede minore supporto per il rifornimento ed progettato per una versatilità superiore. Gli attuali piano dell'USAF prevedono che  Lockheed Martin consegni 52 C-5M completamente riammodernati entro il 2016. Il C-5M è un prodotto che nasce da un processo di riammodernamento in due fasi: la prima, Avionics Modernization Program (AMP), prevede l'installazione di un glass cockpit con una moderna suite avionica e strumenti di volo compatibili con i futuri requisiti di comunicazione e navigazione. Le installazioni dei kit AMP sono terminate su più di 40 aerei C-5B. Lockheed Martin ha un contratto per eseguire le modifiche AMP su un totale di 111 C-5. La seconda fase, Reliability Enhancement and Re-Engining Program (RERP), comprende 70 migliorie o sosotituzioni di alcuni componenti principali e sottosistemi, tra cui l'installazione dei motori GE CF6-80C2. La modernizzazione dei C-5. spiega Lockheed Martin, è pagante perchè riduce i costi operativi.
Dal suo ingresso in servizio il C-5 è stato la spina dorsale del trasporto strategico in ogni ambiente operativo. E' l'unico velivolo in grado di caricare il 100% del cargo certificato per il trasporto aereo, con una comparto passeggeri che permette di far arrivare simultaneamente truppe  e mezzi in teatro. Con ol tre il 70% di vita operativa residua, il C-5M Super Galaxy continuerà ad essere un velivolo chiave fino al 2040.
 
 
 
 

Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Lockheed Martin Corporation 

Foto tratta da: http://www.af.mil/photos/

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!