Riconsegnato al Museo Storico di Vigna di Valle l'F-84F Thunderstreak
Tuesday 17 March 2009
 Dopo mesi di intenso lavoro, il Republic F84F Thunderstreak è tornato al Museo Storico di Vigna di Valle (Roma). I lavori di restauro sono stati eseguiti da una speciale squadra del 936° Gruppo Efficienza Aeromobili del 36° Stormo di Gioia del Colle (Bari), sotto la guida del tenente colonnello Vito Campobasso e del tenente colonnello Vincenzo Russo, rispettivamente attuale e precedente comandante del GEA. Oltre alla totale ripitturazione del velivolo, è stato ricondizionato il cockpit e sono stati riprodotti, con la tecnica dello stencil, gli originali loghi, simboli e numerazioni, che hanno restituito una degna livrea ad uno dei velivoli da caccia tra i più eleganti e spettacolari dell’epoca, che fu anche utilizzato per equipaggiare le gloriose pattuglie acrobatiche dei “Diavoli Rossi” della 6^ Aerobrigata (ora 6° Stormo di Ghedi) nel 1958 e dei “Getti Tonanti” della 5^ Aerobrigata (ora 5° Stormo di Cervia) nel 1960.
 
 

Prodotto in oltre 2.700 esemplari questo velivolo fu fornito all’Italia in 194 unità, nel periodo della Guerra Fredda, per sostituire l’F84G. Per le brillanti prestazioni di volo e per la notevole capacità di carico bellico era considerato il migliore cacciabombardiere dell’epoca. L’esemplare esposto al Museo è appartenuto al 156° Gruppo del 36° Stormo di Gioia del Colle (Bari).
 
 
 
 

Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia : Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare
Foto tratta da : www.aeronautica.difesa.it

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!