Alenia Aeronautica: conclusa con successo la prima campagna di volo in Italia dello Sky-Y
Thursday 02 April 2009

sky-y_1.jpgCon cinque missioni lo Sky-Y, il dimostratore tecnologico di velivolo senza pilota di Alenia Aeronautica ha completato la sua prima serie di sperimentazioni in Italia. Con questa campagna di prove lo Sky-Y ad oggi ha accumulato tre fasi di test, due in Svezia e una in Italia. Grazie al Permit To Fly concesso dall’ENAC - Ente Nazionale per l’Aviazione Civile - lo Sky-Y ha effettuato questo ciclo di sperimentazioni in volo in un’area appositamente delimitata in Puglia. La campagna di prove in Italia dello Sky-Y, l’unico velivolo senza pilota di produzione europea a condurre test in volo e l’unico equipaggiato con sensori e sistemi di produzione europea, si è svolta nel mese di marzo, ed ha consentito la sperimentazione di alcune funzionalità automatiche del sistema di missione e di sorveglianza del territorio, elementi chiave per valutare appieno le capacità operative di questo tipo di macchine che nel futuro saranno chiamate a svolgere questo ruolo.

 

In particolare, la campagna di test ha consentito di continuare le prove sul sensore elettro-ottico EOST-45 della SELEX Galileo - iniziate in Svezia nell’autunno 2008 - e sulla distribuzione dei dati in tempo reale via satellite. Nello specifico, il collegamento satellitare realizzato da Telespazio è stato utilizzato per provare la trasmissione di dati e immagini in tempo reale con centrali operative della Protezione Civile, nel corso di missioni che simulavano la sorveglianza del territorio, la sorveglianza antincendi, il rilevamento e monitoraggio del traffico di natanti e imbarcazioni e la segnalazione di eventuali naufraghi. I test recentemente completati in Italia hanno riguardato anche le funzionalità di gestione avanzata del sensore EOST-45 tramite On Board Mission Computer (OBMC) dotato di software sviluppato da Alenia Aeronautica, tra le quali l’inseguimento automatico di un bersaglio, la scansione automatica di settori predefiniti, la determinazione delle coordinate geografiche del bersaglio di superficie sotto osservazione, sia in ambiente terrestre, sia, per la prima volta, marittimo. Con queste prove Alenia Aeronautica consolida la propria leadership continentale nella sperimentazione tecnologica e operativa di velivoli non pilotati. Sono infatti 48 i voli sperimentali effettuati dai dimostratori di tecnologia UAV di Alenia, di cui 29 effettuati dallo Sky-X e 19 voli dallo Sky-Y. Tali successi sono stati possibili anche grazie al supporto e alla collaborazione di altre società controllate da Finmeccanica come SELEX Galileo e Telespazio, dimostrando ancora una volta le sinergie e la capacità di integrazione operativa tra le aziende del Gruppo.
 
 
 

Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Alenia Aeronautica
Foto tratta da: Ufficio Stampa Alenia Aeronautica

 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!