Frecce Tricolori: inizia oggi la stagione acrobatica
Friday 01 May 2009
pan_frecce_tricolori_-_carlo_dedoni.jpgOggi parte ufficialmente, dalla base aerea di Rivolto (Udine), la stagione 2009 delle Frecce Tricolori dell'Aeronautica Militare con la tradizionale manifestazione che prevede l’esibizione dei 10 velivoli della Pattuglia Acrobatica Nazionale, anticipata da presentazioni in volo di velivoli del Reparto Sperimentale Volo ed un evento dimostrativo di Combat Search and Rescue.
L’evento sarà trasmesso in diretta su Rai Sport Più dalle 11:00 alle 13:15 (in chiaro sul Canale 227 di Sky e visibile anche sul Digitale Terrestre), in differita integrale su Raidue dalle 15:00 alle 17:15 ed in diretta Internet sul portale dell’Aeronautica Militare a partire dalle ore 09:00.
 
 
 
L’Aeronautica Militare ha deciso di raccogliere fondi durante la manifestazione e mediante una sottoscrizione del proprio personale nell’arco del 2009 da devolvere alla Croce Rossa Italiana in favore delle zone terremotate dell’Abruzzo.
Per il 2009 le Frecce Tricolori effettueranno 24 tappe con esibizioni in Italia e all’estero, oltre ai passaggi e fumi tricolori durante le più importanti celebrazioni nazionali e solenni eventi di Forza Armata. In particolare, le Frecce Tricolori tornano ad esibirsi sul lago di Como per poi scendere fino all'estremo sud del paese a Marina di Ragusa. Non mancherà la tappa nella Regione Friuli Venezia Giulia a Lignano il 9 agosto. Di sicuro interesse anche la manifestazione a Bari per l'8 maggio festa di San Nicola. "Quello di coprire, con le risorse disponibili, tutta l'Italia è stato infatti l'intento dei responsabili dello Stato Maggiore Aeronautica, che si occupano di redigere il programma delle Pattuglia in collaborazione con l'Aero Club d'Italia." Si legge in un comunicato stampa dell'aeronautica.
All'estero la Pattuglia Acrobatica Nazionale sarà impegnata con l’obiettivo di rappresentare le capacità aeronautiche nelle varie componenti operative ed industriali, nonché portare il Tricolore nel mondo. Le Frecce a ferragosto voleranno in Russia per quattro giorni nel salone internazionale "MAKS" vicino a Mosca, mentre a novembre si sposteranno in medio oriente per il 'Dubai Air Show'. A luglio è previsto un minitour in Gran Bretagna per partecipare alla principale manifestazione aerea europea, l'”Air Tattoo” che si svolge a Fairford.
La Pattuglia Acrobatica Nazionale è la formazione più numerosa al mondo con i suoi dieci MB-339 PAN, gli agilissimi jet addestratori prodotti dall’italiana Aermacchi di Varese e venduti in sette paesi nel mondo. Disposto sulla classica formazione a rombo di nove velivoli, più quello del solista, le “Frecce Tricolori” hanno elaborato una serie di precise figure acrobatiche e trasformazioni che si fondono in un programma, intervallato dai virtuosismi del solista. Il severo addestramento, l’accurata organizzazione a terra, l’affiatamento fra piloti e specialisti e la fortissima motivazione che anima tutto il gruppo acrobatico, sono alcuni dei segreti di un successo che si ripete ad ogni stagione.
Proprio per la passione e la costante dedizione dimostrati nello svolgimento delle esibizioni acrobatiche collettive, nonché per l’immagine del “Made in Italy” nel mondo, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha consegnato il 15 dicembre 2008 il ‘Premio Leonardo’ al 313° Gruppo Addestramento Acrobatico dell’Aeronautica Militare.
In occasione della cerimonia di apertura, l'Aeronautica Militare ha organizzato una mostra storica di velivoli della Pattuglia Acrobatica Nazionale dalla sua nascita ad oggi. Tra le più famose si potranno ammirare i ‘Getti Tonanti’, i ‘Diavoli Rossi’, l’F-86K del Cavallino Rampante e l’F-86E delle Frecce Tricolori. Saranno inoltre esposti i velivoli F-16, Tornado, Eurofighter, AM-X, C-119, T-33, T-2, G.91PAN e F-104 Starfighter. La mostra statica è stata arricchita anche da una mostra fotografica.
 
 
 

Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia : Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare
Foto di Carlo Dedoni

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!