NTSB prosegue le indagini sulla depressurizzazione a bordo del 737 Southwest
Thursday 16 July 2009
sw-737-exterior_250_x_188.jpgProseguono le indagini dell'NTSB sull'episodio di depressurizzazione di un Boeing 737-300 della compagnia statunitense Southwest Airlines. L'episodio è avvenuto lo scorso 13 luglio quando l'aereo era in volo tra Nashville e Baltimora.  I vertici di NTSB hanno rilasciato due immagini della parte di fusoliera danneggiata durante il volo. La sezione danneggiata del rivestimento della fusoliera è stata sottoposta a una ispezione visiva presso il Materials Laboratory dell'NTSB. Il danno ha creato un buco di dimensioni pari a circa 17X8 pollici. Il rivestimento di quest'area della fusoliera ha uno spessore di 0,032 pollci con un ulteriore di 0,032 pollici incollato sulla superficie interna.
Dalle prime analisi sembra che le condizioni del danno consentano di effettuare ulteriori controlli; non sarebbe stata riscontrata la presenza di corrosione o di altri danni meccanici evidenti. Nei prossimi giorni il Safety Board procederà con l'analisi metallurgica del rivestimento e delle superfici interessate dal danno.
 
 
 

Cliccare per ingrandire

Esterno

sw-737-exterior_250_x_188.jpg

Interno

 

 

 

 

 

 

 

 


Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia: NTSB

Foto: www.ntsb.gov


 

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!