Dal 18 settembre torna il Ferrara Balloons Festival
Sunday 30 August 2009

 Torna il Ferrara Balloons Festival di scena al Parco urbano "G. Bassani" dal 18 al 27 settembre 2009. Saranno 10 giorni dedicati alle mongolfiere, ricchi di eventi sportivi, musicali, concorsi e showcase. L'iniziativa promossa da Provincia e Comune di Ferrara, affiancati dal partner organizzativo Massimo Magnani, vede la presenza di ospiti illustri dello sport, dello spettacolo e del mondo universitario. Saranno 40 le mongolfiere da ammirare, tra cui ben 12 "special shapes", colorati palloni dalle forme originali, che da sempre caratterizzano il festival e ne costituiscono una delle maggiori attrazioni.

 

 

 

Sono 40 e provengono da tutto il mondo gli equipaggi delle mongolfiere che prenderanno parte alla V edizione del Ferrara Balloons Festival, la manifestazione dedicata agli sport dell'aria e a molte altre discipline da praticare all'aria aperta, in programma dal 18 al 27 settembre nel Parco urbano "Giorgio Bassani", trasformato per l'occasione in un villaggio dello sport, dello spettacolo e della cultura. L'edizione 2009 sarà caratterizzata dall'ormai tradizionale e attesa presenza delle special shapes, palloni colorati dalle forme originali il cui volo costituisce uno degli spettacoli più graditi dal pubblico.
Le special shapes sono rappresentative di otto differenti Paesi, il Canada si presenta con la T- Rex, un tirannosauro alto 37 metri con tanto di coda, pilotata da Ernst Lee; l'Olanda con un gigantesco Pavone governato da Aart Jan Troost; l'Austria con Apfeldorf, una mela aerostatica costruita a Puch, cittadina accomunata a Ferrara per le coltivazioni di questo frutto, che vola grazie ai piloti Heidrun Prosch e Gerhard Rottinger, rispettivamente record woman e campione austriaco del volo in mongolfiera. Dall'Inghilterra approda a Ferrara Bertie Bassett, mascotte aziendale dei dolciumi Cadbury alta come un palazzo di otto piani, pilotato da Andy Kaye, presente anche con una mongolfiera a forma di logo Aston Martin; dalla Germania arrivano Orange & JFK, l'arancia più grande d'Europa e la bandiera americana, affidate al pilota Harry Roland; tornano da Austria, Germania, Belgio e Francia Werner Koppelmayr con Tony the Tiger, Peter Arndt con Jaegermeister; Marc Verhelst con Clown Mauriske, Bruno Vincent con Revellion.
Anche quest'anno i giganti dell'aria si sfideranno in gare di distanza e inseguimento, uno spettacolo gradito al pubblico della manifestazione, patrocinata dai Ministeri dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e per i Beni e le Attività Culturali. Gli spettatori potranno assistere al gonfiaggio delle mongolfiere, un rito di grande suggestione, e provare l'emozione di salire a bordo dei palloni la mattina presto e verso sera, i due migliori momenti per alzarsi in volo in tutta sicurezza.
E' possibile prenotare voli liberi a pagamento con i piloti in gara e voli vincolati su mongolfiere ancorate a terra in grado di alzarsi fino a 25 metri di quota, un'altezza dalla quale ammirare e fotografare un panorama di grande fascino. Tra le novità del 2009 va segnalata un'iniziativa di grande sensibilità voluta dalla Cassa di Risparmio di Ferrara e indirizzata agli ospiti dai bisogni speciali i quali potranno partecipare ai voli liberi usufruendo di un cesto appositamente attrezzato.
 
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Ferrara Ballons Festival

Foto: www.ferrarafestival.it

 
 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!