Montichiari: il 5 e 6 settembre decolla il Brixia Air Show
Monday 31 August 2009
In occasione dell’odierna conferenza stampa di presentazione del cartellone di eventi legati al centenario del primo circuito Aereo internazionale di Brescia-Montichiari del 1909, gli organizzatori del Brixia Air Show 2009 hanno presentato nel dettaglio caratteristiche e programma del grande spettacolo che avrà luogo sabato 5 e domenica 6 settembre presso l’aeroporto Gabriele D’Annunzio di Montichiari. L’evento vuole costituire un’occasione di festa per celebrare il primo circuito aereo internazionale che ebbe luogo nel settembre 1909 presso l’allora campo di volo di Montichiari, quando nei cieli di Brescia si alzarono in volo numerosi piloti con i loro prototipi, sfidandosi in esibizioni di abilità.
 
 
 
Vigilio Bettinsoli, presidente della Aeroporto G. D’Annunzio S.p.A. ha affermato, nel corso della conferenza stampa, che “costituisce motivo di orgoglio partecipare attivamente ai festeggiamenti di questa grande ricorrenza. Ci auguriamo che lo sforzo sostenuto dalle società aeroportuali per rendere possibile la manifestazione sarà premiato da una grande affluenza di pubblico e dal sostegno delle istituzioni locali che sono state già coinvolte nell’organizzazione dell’evento”.
Il nutrito programma dell’evento, organizzato dall’Aero Club Brescia con il contributo della Aeroporto Gabriele D’Annunzio S.p.A. e dell’Aero Club Italia, prevede l’esibizione di numerosi velivoli acrobatici sia militari sia civili, che saranno accompagnati dalla voce dei commentatori. L’Air show, che vedrà rappresentate praticamente tutte le discipline del volo, ospiterà anche la partecipazione delle Frecce Tricolori, che con il loro spettacolare repertorio sapranno emozionare il pubblico presente sia nella giornata di sabato sia la domenica. La giornata di sabato vedrà in mattinata l’arrivo dei velivoli sullo scalo monteclarense e, nel pomeriggio, le esibizioni di molti aerei ed elicotteri, tra cui quelli dell’Armée de l’Air.
La domenica si aprirà con la Santa Messa e proseguirà con la manifestazione ed un programma ancora più ricco, che contemplerà l’esibizione di molte categorie di velivoli, inclusi paracadutisti e ultraleggeri. Per l’evento sarà aperto al pubblico parte del sedime aeroportuale nel quale, oltre agli stand gastronomici ed espositivi, sarà possibile ammirare in entrambe le giornate di manifestazione, una mostra statica di splendidi velivoli sia civili sia militari.
Per l’accesso alla manifestazione del D’Annunzio l’organizzazione ha disposto, di concerto con le autorità competenti, una modifica della viabilità che prevede la chiusura dell’accesso alla strada provinciale 37 dalla rotonda della Fascia d’oro all’incrocio con la S.P. 668 che collega Ghedi a Montichiari. Saranno allestite per i visitatori ampie aree per il parcheggio delle auto situate a poche centinaia metri dagli ingressi della manifestazione, accessibili da strade secondarie (si veda pieghevole allegato).
Il Brixia Air Show 2009 gode del patrocinio delle seguenti entità, che gli organizzatori ringraziano sentitamente per il supporto dimostrato: ENAC Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, CONI Comitato Provinciale Brescia, Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comune di Brescia, Città di Montichiari, Camera di Commercio di Brescia, Comune di Roè Volciano. Tutte le informazioni relative alla manifestazione sono disponibili sul sito dell’evento: www.brixiaairshow.it.
“Per noi la ricorrenza del centenario del Primo Circuito Aereo Internazionale rappresenta un’occasione unica per promuovere e diffondere le straordinarie prospettive che il volo dischiude per tutti," ha dichiarato Luca Ballerio, presidente dell’Aero Club Brescia. "Sia per coloro che inseguono l’emozione e la meraviglia e, rifacendosi alle parole di D’Annunzio, sentono che il momento in cui si lascia la terra è di una dolcezza infinita… è una nuova ebbrezza, un nuovo bisogno. Sia per coloro che perseguono l’innovazione e la tecnologia, dando spazio alla capacità dell’ingegno umano di progredire. Ed infine per coloro che, in modo più pragmatico, desiderano sviluppare il territorio e le sue potenzialità, anche economiche, rispettandone caratteristiche e stile. La conquista del cielo non è solo la realizzazione di un sogno tanto antico da aver radici nel mito, non è quel gesto, quella azione così innaturali da destare ancor oggi stupore e quasi spavento. Il volo è una disciplina, è conoscenza e tecnica, è divertimento ma anche impegno ed attenzione, e l’Aero Club Brescia vuole, con questa manifestazione, contribuire a diffonderne la cultura, consapevole che ciò potrà incoraggiare, nei giovani - prima di tutto - e sul territorio, valori adeguati anche per la vita quotidiana. L’amore per le discipline aviatorie, per qualunque di esse, può diventare veicolo di sviluppo per idee e progetti che sappiano tradursi in fatti ed in crescita, anche economica, della nostra provincia. Partendo da queste riflessioni l’Aero Club Brescia ha fortemente voluto il Brixia Air Show 2009, che è stato possibile realizzare con l’indispensabile apporto e sostegno dell’Aeroporto Gabriele D’Annunzio e di tutti gli altri Enti, in particolare Enac, nella figura del Dottor Valerio Bonato, l’Aero Club D’Italia, nella figura dell’Architetto Giuseppe Leoni, l’Aeronautica Militare, Generale Salvatore Gagliano, l’Aerobase di Ghedi, nella figura del Condottiero Vestito e di tutte le rappresentanze territoriali”.
 
 
 
 

Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia : Ufficio Stampa Aeroporti Sistema del Garda

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!