Allarme bomba a bordo di un velivolo ArkeFly
Wednesday 13 January 2010
TUI Nederland ha reso noto che a bordo di un velivolo della compagnia aerea olandese ArkeFly (controllata dal gruppo TUI) che operava il volo BR 361 da Amsterdam ad Aruba e Curacao è scattato un allarme bomba. Durante il volo un passeggero ha  ripetutamente dato in escandescenze annunciando che a bordo dell'aereo poteva esserci una bomba. Al fine di escludere qualsiasi rischio, il comandante dell'aeroplano, un Boeing 767, ha deciso di atterrare a Shannon (Irlanda). Dopo l'atterraggio, il passeggero è stato consegnato alle autorità irlandesi. A bordo del Boeing 767 della compagnia si trovavano 224 passeggeri e 11 membri dell'equipaggio.
Le autorità aeronautiche irlandesi hanno deciso che il velivolo non potrà ripartire prima di una ispezione che avverrà solo dopo l'orario in cui era previsto l'atterraggio da Aruba (le 20 e 30 olandesi). Il velivolo dunque rimarrà fermo in Irlanda fino a che non verranno effettuate le ispezioni. ArkeFly ha deciso di inviare un altro aeromobile a Shannon in modo da far ripartire quanto prima i passeggeri rimasti a terra, tuttavia i bagagli non potranno essere trasbordati dall'aereo fermato in Irlanda. La compagnia aerea ha assicurato che provvederà a inviare i bagagli ad Aruba non appena possibile.
 
 
 

 

 


Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia : TUI Nederland

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!