Proseguono le operazioni di Air Partner ad Haiti
Friday 26 February 2010
A più di un mese di distanza dal terremoto che ha colpito Haiti, continuano le operazioni aeree di Air Partner per il trasporto di aiuti nel paese caraibico. Lo scorso 19 febbraio, per conto del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite, un Boeing 747-400F è decollato dagli Emirati Arabi Uniti ed è atterrato a Santo Domingo, capitale della Repubblica Dominicana. L’aeromobile trasportava 14 fuoristrada Land Cruiser, toilette chimiche mobili e generatori di energia elettrica che sono stati messi a disposizione dall’organizzazione nonprofit “International Humanitarian City” di Dubai.
Richard Smith, direttore della divisione Cargo di Air Partner, ha dichiarato: “A Port-au-Prince i decolli e gli atterraggi sono riservati principalmente al traffico aereo militare, per questo abbiamo optato per la vicina Repubblica Dominicana, via Amsterdam. Il carico è stato successivamente trasferito via terra ad Haiti dalle Nazioni Unite”.
 
 
 
Contemporaneamente a queste operazioni, l’ufficio di Air Partner in Florida continua a organizzare numerosi voli su BAE Jetstream 31, aerei da trasporto regionale, che portano medici e forniture mediche tra Santo Domingo e Port-au-Prince, per conto di una banca americana per lo sviluppo.  
 
 

Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia : Ufficio Stampa Air Partner

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!