Gorizia: per i 100 anni del sergente maggiore Chianese presentato il libro Primo ed Ultimo
Sunday 14 March 2010
chianese_il_volo.jpgOggi, domenica 14 marzo il sergente maggiore Raffaele Chianese ha avuto intorno a sé, in occasione dei festeggiamenti per i suoi 100 anni, tutti coloro che lo hanno conosciuto, i più lontani hanno inviato messaggi d'augurio e più vicini non hanno dimenticato chi gli ha aiutati a “mettere le ali” e gli ha insegnato l'acrobazia.  In una riunione tenuta a Gorizia (che ha visto partecipare alcuni importanti “nomi” dell'Aeronautica Militare Italiana come il generale Vittorio Cumin e il comandante Enio Anticoli, delle prime Pattuglie acrobatiche dell'Aeronautica Militare del dopoguerra, il comandante Luciano Bittesini dell'associazione Volo Isonzo, il colonnello Assenzio Goddoni per il consiglio direttivo del circolo della PAN e  i presidenti delle Sezioni dell'Associazione Arma Aeronautica di Gorizia e Monfalcone) in tanti altri hanno tributato i giusti onori per un uomo, un pilota, che nella sua modestia tanto ha dato all'aeronautica vivendo in prima persona tante vicende, forse per troppo tempo dimenticate, fino a quando dopo oltre cinquantanni di volo si è dedicato soltanto ai suoi pomodori nella serra di casa.
 
 
 
I primi ricordi del sergente maggiore Chianese sono contenuti nel libro, edito nel 2005 dall'Associazione 4° e curato dal figlio Fulvio (anche lui pilota), dal titolo “Aquile e Pomodori”.
Ora con la collaborazione dei curatori Fulvio Chianese, Carlo d'Agostino e Roberto Rossetti, i ricordi, sempre nitidi, precisi ed appassionanti, sono riproposti nel libro “Primo e Ultimo” sempre edito dall'associazione e presentato nella mattinata di oggi allo storico Bar “Alle Ali” dove si radunavano negli anni '30 gli aviatori dell'aeroporto di Merna (allora era così conosciuto l'aeroporto di Gorizia) dato che nelle vicinanze si fermava la corriera della linea aeroporto-città.
Messaggi di augurio sono giunti dall'ANPAN Associazione Nazionale Personale Aeronavigante a firma del presidente Adalberto Pellegrino, dal genenerale Nello Barale Comandante della 1^ Regione Aerea, dal presidente dell'Aero Club d'Italia  Giuseppe Leoni, dal capo di stato maggiore della difesa, generale Vittorio Camporinini, e da numerosissimi amici e colleghi.
 
 
 
 

Redattore  : Carlo Dedoni

Fonte della notizia : Associazione 4^ Stormo

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!