Incidente nave Costa: imponente schieramento mezzi aerei della Guardia Costiera
Saturday 14 January 2012
In seguito all'incidente occorso alla nave da crociera Costa Concordia, avvenuto alle 22:00 circa del 13 gennaio, in prossimità dell'isola del Giglio, continuano le operazioni di salvataggio delle persone rimaste ancora a bordo della nave che trasportava 4231 passeggeri, di cui 1023 facenti parte dell'equipaggio. Un aero-soccorritore della Guardia Costiera, verricellato da un elicottero sulla nave, ha effettuato un primo sopralluogo per agevolare l'afflusso delle persone nell'area da cui effettuare il recupero con gli elicotteri. Sono tre gli elicotteri della Guardia Costiera, uno della Marina Militare e uno dell'Aeronautica che al momento si alternano per recuperare dall'alto le persone presenti ancora a bordo. Operano intanto anche le motovedette giunte sul posto per agevolare il recupero. Sono state inoltre inviate sul luogo dell'incidente 4 navi mercantili. Vengono coordinati dalla Guardia Costiera di Livorno anche i mezzi navali della Guardia di Finanzae e della Polizia di Stato.
 
 
 
 

 

 

 


Redattore  : Elisabetta Puggioni

Fonte della notizia : Ufficio Stampa Guardia Costiera

 

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!