A Volandia arriva un nuovo S211
Saturday 31 March 2012

siai_marchetti_s211_a_volandia.jpgSalgono a 45 gli aerei esposti a Volandia il Parco e Museo del volo con l'arrivo di un nuovo S211 completamente ripristinato dall'Associazione Amici di Volandia. Il jet, 8,43 metri di apertura alare, 9,50 metri di lunghezza, 3,80 metri di altezza ed una velocità massima di 667 km/hè il secondo S211 in mostra a Volandia (un S211 si trova già, con altra livrea, nella sezione ala fissa).
Il restauro del velivolo richiesto circa 900 ore di lavoro di dieci volontari che, a turno, si sono occupati dei vari aspetti della rimessa a nuovo: primo tra tutti l’alleggerimento, al fine di ridurre al minimo il peso per consentirne agevolmente gli spostamenti, eliminati dunque motore e seggiolini per farlo passare dai 1.800 kg (peso a vuoto) a circa 1.000 kg. In secondo luogo la riverniciatura con la livrea originaria del programma JPATS cui il velivolo partecipò (gara americana per produrre un addestratore basico per le forze armate USA). Infine gli interventi di protezione dalle intemperie per limitare il più possibile i danni causati dall’esposizione all’esterno dei padiglioni.
Posizionato sul parco esterno, proprio fronte Malpensa, davanti al cancello di accesso dall’aeroporto, l’addestratore militare S 211 è stato studiato da SIAI MArchetti, società del gruppo Agusta, negli anni ’80 con la collaborazione di alcune università americane ed è in esposizione permanente al Parco e Museo. Il velivolo ha sostituito il simulacro del Macchi 205 che rientrerà in un nuovo affascinante allestimento a partire dal mese di maggio.

 

 

 

 


Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Volandia
Foto: Ufficio Stampa Volandia

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!