Recensione: in un libro fatti e immagini della prima gara tra giornalisti aeromodellisti del 1939
Thursday 10 May 2012
copertina_libro_sam_2001.jpgLa SAM 2001, una delle sezioni in cui si articola la Society of Antique Modelers, un’organizzazione mondiale che riunisce tutti gli appassionati di aeromodelli d’epoca, con un'iniziativa degna di rilievo ha raccolto in una pubblicazione i fatti di un avvenimento degli anni '30: la prima manifestazione fra giornalisti aeromodellisti organizzata a Roma l'8 giugno 1939 in occasione del Primo Congresso Mondiale della Stampa Aeronautica organizzata da Italo Balbo nella capitale.
Giornalisti aeromodellisti è un po' un eufemismo, dato che in pratica si trattò di affidare la costruzione del modello e la condotta della gara ad un aeromodellista "vero", mentre al giornalista designato dalla testata alla quale collaborava e riportata sul modello era affidata la cronaca dell'evento.
Iscrizioni 34, partecipanti 28 e classificati 25 e, per la cronaca, vittoria de "Il Popolo di Trieste" col modello Miss America, costruttore Alberto Celio e giornalista Aldo Germini.
Il libro non è solo cronaca di una gara, ma un'attenta e precisa documentazione dello "stato dell'arte" dell'aeromodellismo italiano ed internazionale (il motore infatti un Brown Jr ed il modello erano di progetto USA) e la ricchezza del materiale iconografico (una quantità di fotografie veramente eccelsa e riproduzioni di documenti d'epoca) ne fa un libro che non può mancare nella biblioteca di un aeromodellista attuale, soprattutto da chi si è accostato o sta per accostarsi a questa avvincente attività tecnico/sportiva ai quali è dedicato, ma naturalmente sarà accolto con favore dagli aeromodellisti di tutte le età, perchè osservino a quanto fatto ai loro padri o nonni.
 
 
 

 

 

Articolo: Carlo d'Agostino 

Nella foto la copertina del libro

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!