Airbus: effettuato con successo un volo in modalità ASPA
Tuesday 04 December 2012
Il programma di ricerca per il Cielo Unico Europeo sostenuto da AIrbus ha ottenuto importanti risultati dopo una serie di prove di volo effettuate lo scorso 27 novembre al fine di validare un sistema migliorato per la gestione dei velivoli e la loro separazione in ambienti con traffico aereo congestionato. Questo sistema, denominato Airborne Separation Assistance System Spacing (ASPA) – offre agli equipaggi i dati sul traffico aereo che li circonda e consente ai piloti di raggiungere e mantenere uno specifico tempo dientro a uno specifico aereo che lo precede. Le prove sono state effettuate partendo da Tolosa e utilizzando un jet A320 equipaggiato con l'ASPA, effettuando così il primo volo con la funzionalità ASPA completamente integrata e automatica. 
Per valutare i miglioramenti nella separazione e nel sequenziamento, l'A320 ha seguito due velivoli commerciali dell'Air France e un Beluga di Airbus effettuando tre avvicinamenti durante un volo durato tre ore.
Sabine Cordero Vieyres, Airbus ASPA project leader, ha commentato: “Siamo molto soddisfatti per il comportamento dimostrato dalla funzionalità ASPA. L'accuratezza è stata estremamente precisa durante la fase di separazione. Questo successo è il risultato di un'efficace collaborazione tra i nostri partner all'interno del programma SESAR, Air France e i controllori del traffico aereo che hanno gestito perfettamente questo nuovo tipo di procedura d'arrivo in un ambiente ATM tradizionale.” 

 

 

Le operazioni con la funzionalità ASPA consentono dei benefit operativi tra cui l'incremento della capacità ATM con regolarità dei flussi di traffico e migliore separazione, riduzione del carico di lavoro del personale controllore di volo e migliore percezione situazionale per gli equipaggi in volo. Il programma SESAR ha l'obiettivo primario di sviluppare un sistema che consenta a sicurezza del traffico aereo e una sua ottimizzazione rendendo più fluidi i flussi di traffico.
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Airbus

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!