Potenziata la macchina antincendi in Sardegna, arrivato nell'isola il terzo Canadair
Thursday 10 July 2014
Quest’anno la Sardegna potrà contare su tre velivoli anfibi Canadair CL415 per la campagna antincendio estiva. I tre mezzi dei Vigili del Fuoco, gestiti da INAER Aviation Italia, garantiranno una maggiore protezione del territorio, colpito anche recentemente da eventi catastrofici. Ne giorni scorsi, in concomitanza con l'inizio il periodo di “massima allerta” che durerà fino al 7 settembre, è stato schierato sull’aeroporto di Olbia il terzo velivolo Canadair che va ad aggiungersi ai due velivoli già presenti nello scalo isolano. In occasione dell'arrivo dell'aereo si è tenuto, presso le strutture di INAER, un incontro informativo e di coordinamento dell’attività dei mezzi aerei ad ala fissa del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco rischierati in Sardegna nelle situazioni di maggior rischio negli incendi di interfaccia boschiva rurale-urbana e negli incendi nelle periferie urbane. L’incontro è stato finalizzato ad una conoscenza reciproca ed allo scambio di valutazioni e considerazioni volte al miglioramento del coordinamento e delle sinergie nelle attività di lotta agli incendi boschivi con l’utilizzo di mezzi aerei ad ala fissa del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.
Per i Vigili del Fuoco erano presenti tra gli altri il Direttore Regionale, Silvio Saffioti, e il Comandante Provinciale di Sassari, Angelo Porcu, mentre per INAER Aviation Italia hanno partecipato – oltre ovviamente ai piloti dei velivoli Canadair – Roberto de’ Pompeis quale Direttore Generale della Divisione Ala Fissa, Paola Dalmasso, Direttore HR e PR e Cristina Panniello, responsabile della Sicurezza Volo. Al fine di migliorare ulteriormente le fasi di coordinamento operativo sul campo di intervento sarà organizzato un ulteriore incontro col personale Vigile del Fuoco che svolge ruoli di coordinamento nelle fattispecie degli incendi di interfaccia.
 
 
 

 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: INAER Aviation Italia
Foto: INAER Aviation Italia

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!