Boeing si aggiudica una commessa da 250 milioni di euro per l'aggiornamento degli AWACS della NATO
Thursday 07 August 2014
Boeing ha reso noto di avere ottenuto una commessa dalla NATO per l'installazione di flight deck e avionica digitale su tredici velivoli Airborne Warning and Control System (AWACS) dell'alleanza atlantica. Il programma di ammodernamento degli AWACS, piattaforme che usano come base il velivolo commerciale Boeing 707, ha un valore di di 250 milioni di euro e consentirà la conformità degli aerei agli attuali e ai futuri requisiti di controllo del traffico aereo e di navigazione consentendo un più ampio accesso agli spazi aerei. 
“Incrementare l'accesso agli spazi aerei significa maggiore efficienza di missione grazie al risparmio di tempo e carburante durante le operazioni,” ha detto Jon Hunsberger, AWACS program manager di Boeing. 
Con l'installazione degli aggiornamenti l'equipaggi di volo dei velivoli AWACS sarà ridotto da quattro a tre componenti. Il programma di aggiornamenti comincerà nel 2016 e verrà completato nel 2018. Nell'ambito di un precedente contratto di Engineering Manufacturing and Development (EMD), Boeing ha già installato un nuovo flight deck digitale e nuova avionica su un AWACS della NATO. I test di volo inizieranno nel terzo trimestre di quest'anno e la consegna del velivolo è prevista nel dicembre 2015. Sempre nell'ambito del suddetto contratto EMD, Boeing  aggiornerà anche un AWACS del'USAF a partire dal prossimo mese di novembre.
 
 
 

 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Boeing Media

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!