Aeroporto di Roma Fiumicino: potenziate le frequenze del Leonardo Express
Thursday 11 December 2014
Ferrovie dello Stato Italiane e Regione Lazio, con il supporto di Aeroporti di Roma, intensificano gli attuali collegamenti da e per l’aeroporto di Fiumicino, attraverso il potenziamento delle frequenze del treno diretto “Leonardo Express”. Questa iniziativa oltre a porsi l’obiettivo di riequilibrare la distribuzione del traffico, si inserisce tra le azioni realizzate da ADR per lo sviluppo sostenibile dello scalo. A partire dal prossimo 14 dicembre il numero delle frequenze giornaliere del “Leonardo Express” passerà dalle attuali 70 a 88 corse, con un incremento del 25% circa. I tempi di attesa tra una corsa e l’altra si ridurranno a 15 minuti nei momenti della giornata a maggior affluenza. 
Regione Lazio e Ferrovie dello Stato hanno strutturato con ADR le nuove corse, sulla base di un’analisi congiunta degli orari dei voli, in arrivo e partenza, dei picchi di traffico aereo e del flusso di dipendenti. L’aeroporto di Fiumicino rappresenta un potenziale bacino d’utenza per il trasporto su ferro con gli oltre 38 milioni di passeggeri transitati sullo scalo nel 2014 (secondo le stime) e più di 40 mila occupati, in modo diretto e indiretto. 
 
 
  
“L’aeroporto ora è più vicino alla città di Roma,” ha dichiarato l’amministratore delegato di Aeroporti di Roma, Lorenzo Lo Presti che ha continuato “l’aumento delle frequenze del Leonardo Express riduce gli spazi temporali di attesa. I 30 chilometri che separano il principale aeroporto di Roma dal centro della capitale non verranno più percepiti dal viaggiatore come una distanza ma come un’ estensione del viaggio. La nostra società è impegnata in un importante piano di sviluppo dei servizi e delle infrastrutture aeroportuali, per migliorare il Leonardo da Vinci con un’offerta che sia all’avanguardia in Europa”.
Anche la segnaletica aeroportuale sarà ridefinita e potenziata per rendere ancora più fruibile il percorso dei viaggiatori verso la stazione ferroviaria nello scalo.
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa ADR

 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!