F-35: la Difesa USA designa le basi di manutenzione europee, all'Italia le cellule dal 2018
Friday 12 December 2014
Il dipartimento della Difesa statunitense (DoD) ha designato ieri i centri Europei responsabili delle attività di Maintenance, Repair, Overhaul and Upgrade (MRO&U) per i velivoli F-35. Le designazioni sono avvenute sulla base dei dati analizzati dall'F-35 Joint Program Office. Queste prime designazioni per le attività MRO&U supporteranno, sul breve termine, le operazioni su cellule e motori dei velivoli presenti in Europa e verranno riviste e aggiornate in circa cinque anni. 
La prima base operativa MRO&U europea per le cellule sarà in Italia a partire dal 2018, in caso dovesse servire un'altra base, questa sarà assegnata al Regno Unito per allargare la capacità esistente. La manutenzione pesante ai motori nella regione europea sarà inizialmente fornita dalla Turchia, sempre dal 2018, seguita, dopo due o tre anni, da Norvegia e Paesi Bassi che amplieranno la capacità di intervento. Queste designazioni non precludono l'opportunità per altri paesi partner del programma (e per gli stessi paesi già designati)  di  partecipare ed essere designati per altre attività di sostentamento della flotta, come la riparazione di sistemi e componenti, man mano che il numero di aerei in servizio salirà. 
 
 
 

 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Lockheed Martin Corporation 

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!