ADR Assistance lancia il servizio "Care to fly" per i passeggeri a ridotta mobilitÓ
Friday 19 December 2014
Da oggi i passeggeri a ridotta mobilità possono fruire di un’assistenza continua, dalla porta di casa fino al loro posto in aereo, che permetterà loro di viaggiare serenamente e con maggiore autonomia. “Care to fly” - questo il nome del nuovo servizio di trasporto door to door (porta a porta) - si rivolge esclusivamente ai passeggeri a ridotta mobilità che abbiano richiesto – tramite la compagnia aerea in fase di prenotazione del biglietto di viaggio - i servizi di assistenza nei Terminal.
In partenza, un’autista andrà a prendere il passeggero nel luogo e nell’orario prescelto, per accompagnarlo in aeroporto dove, ad attenderlo, troverà gli addetti di ADR Assistance che saranno al suo fianco per assisterlo durante tutte le fasi dell’imbarco, (check-in, controlli sicurezza, etc.) fino al posto in cabina. Viceversa, una volta atterrato a Fiumicino o a Ciampino, il passeggero sarà accompagnato, se necessario, al recupero bagagli, fino all’uscita dell’aerostazione, per poi proseguire con l’autista fino a casa o in qualsiasi altra destinazione vorrà raggiungere. Per prenotare il trasporto è disponibile online un modulo sui siti internet di ADR ,di ADR Assistance ed è, inoltre, attivo il call center dell’operatore del trasporto al numero 06/65079090.
"Il nuovo servizio di trasporto “Care to fly”," spiega una nota di ADR, "è offerto a tariffe competitive, con vetture confortevoli, per rispondere a qualsiasi esigenza che i passeggeri a ridotta mobilità possano esprimere. Rendere l’aeroporto un luogo sempre più accessibile ed accogliente per tutti i passeggeri, è un obiettivo primario di Aeroporti di Roma." 
 
 
 
I servizi di assistenza aeroportuale di ADR Assistance sono erogati gratuitamente per i passeggeri a ridotta mobilità che li richiedono alla compagnia aerea, in fase di prenotazione del volo. La società - che ha registrato oltre un milione e mezzo di prestazioni effettuate dal 2008 - si appresta a chiudere il 2014 con più di 300.000 assistenze erogate tra Fiumicino e Ciampino.
"Dalle rilevazioni effettuate da società di monitoraggio esterne," specifica la nota di ADR, "il gradimento del passeggero a ridotta mobilità, sui servizi erogati a sua misura negli aeroporti di Roma, si mantiene elevato; gli indicatori sulla tempestività del servizio denotano inoltre una tendenza al miglioramento ed in linea con la carta dei servizi al passeggero."
 
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa ADR

 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!