DHL investe nell'espansione del proprio hub di Bruxelles
Thursday 12 February 2015
airbus_a300f_dhl_express_mxp_by_mario_alberto_ravasio.jpg
DHL ha annunciato oggi un investimento da 114 milioni di euro per la realizzazione di un nuovo hub presso l'aeroporto di Bruxelles che vedrà quindi rafforzata la propria posizione nel network della compagnia. Il nuovo hub belga vedrà più che triplicata la propria capacità, passando da 12.000 a 39.500 spedizioni all'ora grazie all'adozione di moderne tecnologie. Secondo DHL il nuovo hub consentirà la creazione di 200 posti di lavoro entro il 2020.  
Grazie alla sua crescita continua e alla sua posizione centrale in Europa, l'hub di Bruxelles viene usato sempre più come hub internazionale e di transito," spiega una nota di DHL, "questo significa che l'attuale struttura sta raggiungendo il 100% della sua capacità. La scelta di DHL di investire in un nuovo hub è stata guidata dalle necessità logistiche derivanti dalla continua crescita dei volumi di Bruxelles nei tempi recenti, così come dalla disponibilità di una forza lavoro specializzata nella regione". 
Presentando il progetto, Koen Gouweloose, Managing Director di DHL Aviation NV, ha sottolineato come il nuovo hub sarà in grado di garantire un servizio più rapido e di maggiore qualità connettendo il Belgio con 18 destinazioni europee e numerose destinazioni del mondo. Da Bruxelles inoltre la compagnia offre 64 servizi stradali verso alcune della principali destinazioni business in Europa, rafforzando ulteriormente la posizione di Bruxelles nel network europeo e globale della compagnia. 
 
 
 
Arnaud Feist, CEO dell'aeroporto di Bruxelles, ha enfatizzato l'importanza del trasporto aereo merci per il Belgio e per l'aeroporto della capitale: "Brussels Airport investe in differenti categorie di trasporto aereo: merci, merci sui voli passeggeri e consegne espresse. Con questo significativo investimento di DHL, noi rafforziamo ulteriormente la nostra posizione in Belgio come centro logistico europeo. Questo avrà un effetto positivo sull'economia del nostro paese, soprattutto perché creerà nuovi posti di lavoro. Ogni cento tonnellate di merci si crea un posto di lavoro. Al momento in Brucargo lavorano circa 4.500 persone, le nostre aspettative per quest'anno sono di creare 400 o 500 nuovi posti."
La superficie totale della nuova struttura sarà di 36.500 metri quadrati di cui 31.500 metri di centro di smistamento e 5.000 metri di uffici. Il nuovo hub sarà più rispettoso dell'ambiente grazie all'adozione di nuove tecnologie (tra cui un parco solare e l'utilizzo di un'illuminazione più efficiente), a un migliore isolamento termico, a una flotta di veicoli alimentati a gas naturale. Tali misure comporteranno una riduzione annua di 768 tonnellate di CO2.
L'attuale network globale di DHL Express serve 500 aeroporti, di cui 22 key hub e gateway, in 220 paesi servito con una flotta dedicata di oltre 250 aerei. Il nuovo investimento a Bruxelles avviene nell'ambito di un più ampio piano di investimenti per l'aggiornamento delle strutture nel Regno Unito, l'espansione dell'hub europeo di Lipsia e la modernizzazione della flotta di velivoli cargo della compagnia che vedrà l'ingresso di velivoli più efficienti nella flotta europea di DHL.
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: DHL Media Relations

Foto di Mario Alberto Ravasio

 

 
 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!