Piaggio Aerospace: continuano i progressi nel programma P1HH HammerHead
Tuesday 24 February 2015
piaggio_p1hh_hammerhead_prototipo_in_volo.jpg
Piaggio Aerospace ha annunciato oggi all'IDEX 2015 di Abu Dhabi il successo del primo volo del "Prototipo 001" del nuovo Unmanned Aerial System (UAS) P1HH HammerHead. Questo imporante passo in avanti nel programma di sviluppo de nuovo UAS è avvenuto a fine dicembre presso la base dell'Aeronautica Militare di Trapani Birgi
"Questo risultato fa seguito al completamento del programma dimostrativo e rappresenta il punto di partenza di un'ampia campagna di prove di volo miranti alla certificazione, che renderà possibile introdurre sul mercato uno dei sistemi più avanzati a pilotaggio remoto." Spiega una nota di Piaggio Aerospace.
L'amministratore delegato dell'azienda italiana, Carlo Logli, ha espresso la propria soddisfazione: "il successo del primo volo del Prototipo 001 è un grande risultato per il programma P.1HH e per tutta la nostra azienda, che prosegue verso il conseguimento della sua nuova visione: associare le note capacità nel campo della Business Aviation con una posizione internazionale di primo piano nel settore della Difesa e Sicurezza. Siamo fieri dei risultati che il team Piaggio Aerospace ha conseguito in un breve periodo di tempo, grazie anche alla collaborazione con il nostro partner Finmeccanica - Selex ES e all'inestimabile supporto dell'aeronautica Militare Italiana e di tutto il Ministero della Difesa. Oggi abbiamo ottime ragioni per credere che il P.1HH diventerà il primo MALE europeo all'avanguardia della tecnologia e in grado di compiere una vasta gamma di missioni di sicurezza e sorveglianza.”

 

 

Sergio Paloni, comandante del primo volo, ha aggiunto: "Siamo molto soddisfatti dei risultati di questo volo pilotato da remoto, che si è svolto in modo impeccabile. Siamo anche riusciti a raccogliere dati significativi che ci permetteranno di progredire ulteriormente nel nostro ambizioso piano di sviluppo.”
Il Prototipo 001 rappresenta la configurazione aerodinamica finale del velivolo, incluso l’aumento dell’apertura alare e i relativi sistemi di comando e controllo terra-bordo. Il sistema di controllo e di comunicazione dati tra il velivolo e la stazione di terra sono stati sviluppati in partnership con Finmeccanica-Selex ES.
 
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Piaggio Aero

Foto: Ufficio Stampa Piaggio Aero

 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!