Genova: al via da domani i voli charter per le crocere P&O
Tuesday 31 March 2015
thomson_tails__genova_airport.jpg
Saranno circa 46mila i crocieristi inglesi che quest’anno transiteranno all’aeroporto di Genova per imbarcarsi a bordo di P&O Oceana, oppure per tornare a casa dopo una crociera nel Mediterraneo partita da Venezia. Dopo il successo dell’esperienza dello scorso anno, anche per il 2015 P&O ha deciso di rendere Genova home port di una sua motonave, con crociere di 7 e 14 giorni che faranno scalo in diverse località italiane, francesi, greche e croate. I crocieristi arriveranno e partiranno nel capoluogo ligure a bordo di voli charter e di linea che fino al 28 ottobre collegheranno regolarmente Genova a Londra, Manchester, Birmingham e Glasgow. In tutto sono previsti sei voli charter e due voli di linea ogni due settimane, (per un totale di circa 3.000 passeggeri tra arrivi e partenze ogni due settimane) che si sommeranno al normale traffico di linea del Cristoforo Colombo.

 
 
 
In tutto sono previste 16 rotazioni. I voli saranno operati dalle compagnie ThomsonThomas CookJet2 British Airways. Gli aerei impiegati saranno cinque Boeing 737-800, un Airbus A321 e due Airbus A320. Per facilitare il flusso di passeggeri in arrivo e in partenza, Aeroporto di Genova e Stazioni Marittime hanno perfezionato l’innovativo sistema di check-in e consegna dei bagagli ideato dalla direzione operativa del Cristoforo Colombo e sperimentato con successo lo scorso anno in occasione dei voli per P&O Ventura (che avevano visto circa 56.000 passeggeri in transito da Genova). Il sistema consente al cliente di effettuare il check-in nell’aeroporto di partenza, in Inghilterra in questo caso, e ricevere il proprio bagaglio direttamente nella cabina della nave; per il ritorno lo stesso processo vede il check-in effettuato in postazioni remote con la consegna delle carte d’imbarco ed etichette bagaglio direttamente in nave, in modo che il cliente ritiri il proprio all’aeroporto di destinazione. 
Per facilitare il transito dei crocieristi in partenza dall’aeroporto di Genova sarà attivata anche la tensostruttura dedicata, espressamente realizzata lo scorso anno. Per l’accoglienza e la promozione del territorio ligure in aerostazione è stata predisposta una cartellonistica ad hoc che inviterà i crocieristi a fare ritorno in Liguria, mentre il magazine del Cristoforo Colombo conterrà alcune pagine in inglese finalizzate alla promozione del territorio. In aeroporto i crocieristi potranno usufruire del servizio wi-fi gratuito, mentre il duty-free delle partenze offrirà un corner dedicato ai prodotti tipici della Liguria. 
 
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Aeroporto di Genova
Foto: Ufficio Stampa Aeroporto di Genova

 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!