Kaman annuncia la ripresa della produzione dell'elicottero K-MAX
Thursday 11 June 2015
kaman_k-max.jpg
Nei giorni scorsi Kaman Corporation ha annuncitato che la sua divisione Aerosystems ha riavviato la pproduzione degli elicotteri commerciali K-MAX. La produzione degli aeromobili avverrà a Jacksonville, in Florida, e a Bloomfield, in Connecticu, e le attività di ripresa del programma sono già avviate. La consegna del primo nuovo elicottero dovrebbe avvenire nei primi mesi del 2017.
Gli elicotteri K-MAX sono impiegati in tutto il mondo per operazioni antincendio e di trasporto, così come per tutti quei prifili di missione che richiedono capacità di trasporto aereo sospeso. Anche il Corpo dei Marines degli Stati Uniti opera due elicotteri K-MAX a pilotaggio remoto, sviluppati con Lockheed Martin, che sono stati impiegati anche in Afghanistan per trentatre mesi dal 2011 al 2014. Altre varianti a pilotaggio remoto del K-MAX per missioni di aiuto umanitario e lotta agli incendi stanno venendo sviluppate e testate.
Tra i clienti di lancio dell'elicottero c'è la società svizzera Rotex Helicopter AG, cliente europeo di lunga data del K-MAX,che opera l'aeromobile in missioni forestali in Svizzera, Liechtenstein e in alcune zone di Austria e Germania. 
"In aggiunta all'aspetto economico, vediamo benefici ecologici," ha detto Rolf Spichtig, CEO della società svizzera, "Il K-MAX è meno rumoroso e consuma meno carburante. Con un payload di 2700 kg, l'elicottero è molto versatile. Tutto cià rende il K-MAX l'elciottero preferito da molti dei nostri clienti. E' una soluzione solida ed è il motivo per cui abbiamo presentato depositi per due nuovi aeromobili.” 
 
 
 
"Questa è una grande notizia per Kaman e per gli operatori che vogliono il K-MAX per operare le proprie missioni in maniera efficace. Il nostro team ha fatto un grande lavoro, valutando il mercato e lavorando con i clienti per assicurarci ordini sufficienti a supportare la riapertura della linea,” ha detto Neal J. Keating, presidente e amministratore delegato di Kaman. 
Il presidente del gruppo Kaman Aerospace, Greg Steiner, ha aggiunto: “La riapertura della linea di produzione è un positivo sviluppo per la nostra azienda, il settore e i nostri clienti. Sono particolarmente lieto che il design visionario di Charlie Kaman per questo velivolo unico abbia resistito alla prova del tempo.”
Robert Starr,  Chief Financial Officer dell'azienda statunitense, ha sottolineato come la rimessa in produzione del K-MAX rappresenti per l'azienda un investimento di breve termine assolutamente gestibile con modesti impieghi di capitale. 
"Con l'aeromobile già completamente sviluppato e certificato, i costi non ricorrenti per la ripresa della costruzione si stima siano minimi," ha detto Starr. "Sulla base di un iniziale ritmo di produzione pluriennale di dieci aerei noi ci aspettiamo ricavi tra i 75 e gli 85 milioni." 
Lo sviluppo del K-MAX venne guidato dal fondatore ed ex amministratore delegato dell'azienda, nonché pioniere dell'aviazione, Charles H. Kaman. L'elicottero monomotore e monoposto è caratterizzato da un sistema di rotori controrotanti ed è ottimizzato per le missioni di trasporto di carichi sospesi fino al 2.722 kg. 
 
 
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Kaman Aerospace Group 
Foto: Ufficio Stampa Kaman Aerospace Group

 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!