L'ENAC aumenta le attività ispettive in tutti gli aeroporti nazionali
Monday 16 November 2015
L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che, oltre all’innalzamento delle misure di sicurezza in tutti gli aeroporti nazionali reso operativo dalla notte tra il 13 e il 14 novembre a seguito degli attentati di Parigi, è stato disposto da oggi un incremento delle proprie attività di vigilanza negli scali.
L’ENAC, infatti, ha dato indicazioni ai Direttori Aeroportuali affinché aumentino le attività di vigilanza e controllo effettuate attraverso i propri ispettori aeroportuali, addetti alle verifiche sull’applicazione delle misure di security da parte delle società incaricate. Le attività degli ispettori aeroportuali si aggiungono a quelle eseguite dal Nucleo Centrale Ispettivo che svolge, per conto della Direzione Generale, ulteriori accertamenti in tutti gli scali aperti al traffico commerciale per verificare la rispondenza delle misure di security previste sia dal Piano Nazionale di Sicurezza, sia dalla normativa comunitaria di riferimento. Durante il fine settimana in tutti gli aeroporti sono state attuale le misure aggiuntive richieste dall’ente in coordinamento con le Istituzioni preposte alla pubblica sicurezza. Le operazioni aeroportuali si sono svolte senza particolari criticità, anche se i tempi di attesa ai controlli sono stati più lunghi in considerazione dei passaggi aggiuntivi richiesti dell’incremento delle misure. L'ENAC rinnova, l’invito ai passeggeri in partenza dagli scali italiani a recarsi negli aeroporti in anticipo rispetto ai tempi normalmente previsti.
 
 
 

 

 


Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia : Ufficio Stampa ENAC

 

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!