Aeronautica Militare: trasporto sanitario d’urgenza da Roma a Ronchi dei Legionari
Friday 03 June 2016
Ieri, giovedi 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica l’Aeronautica Militare ha compiuto l'ennesima missione salvavita effettuando un trasporto sanitario d'urgenza in soccorso di un paziente di 58 anni in imminente pericolo di vita. La richiesta di trasporto effettuata dalla Prefettura di Roma, è pervenuta alla Sala Situazioni di Vertice del Comando Squadra Aerea che ha disposto l’esecuzione immediata del volo.
Un aeromobile Falcon 50 del 31° Stormo è decollato alle ore 14 dall’aeroporto di Roma Ciampino alla volta dell'aeroporto di Trieste Ronchi dei Legionari. All'arrivo del jet nello scalo di Trieste il paziente è stato sbarcato e trasportato con un ambulanza all’Ospedale Santa Maria della Misericordia a Udine. 
Gli aeromobili del 31° Stormo di Ciampino sono utilizzati per il trasporto di Stato e per missioni di pubblica utilità, quali il trasporto sanitario d'urgenza di ammalati, di traumatizzati gravi e di organi per trapianti, nonché per interventi a favore di persone comunque in situazioni di rischio. Quest'ultima attività, dato l'imminente pericolo di vita delle persone trasportate, impone un livello di prontezza ventiquattr'ore al giorno, 365 giorni all'anno.
Il trasporto sanitario di ammalati e traumatizzati o di pazienti che necessitano trapianti di organi è un impiego ricorrente dei trireattori Falcon 50, in servizio presso il 31° Stormo di Ciampino (Roma) fin dal 1985, analogamente ai più grandi e moderni Falcon 900EX.

 


 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare 

 
 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!