Aeronautica Militare: nuovo volo sanitario dalla Sardegna per un Falcon 50 del 31░ Stormo
Saturday 04 June 2016
dassault_falcon_50_imbarco_del_paziente_a_bordo_a_elmas.jpg
Nel primo pomeriggio di oggi una giovane paziente di 25 anni ricoverata presso l'ospedale “A. Segni” di Ozieri per una patologia neurologica, è stata trasportata d'urgenza con un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino dal Distaccamento Aeroportuale dell'Aeronautica Militare di Alghero all'aeroporto di Milano Linate per il successivo ricovero presso l'ospedale Niguarda Ca' Granda di Milano.
La richiesta di trasporto è stata effettuata nella tarda mattinata dalla direzione dell'ospedale ozierese alla Prefettura di Sassari, e da questa allo Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare che ha disposto il decollo del Falcon 50. Il velivolo, giunto ad Alghero alle 14.25, ha imbarcato la paziente accompagnata dall'equipe medica e dai genitori, ed è decollato alle 14.40 verso Linate, dove un'ambulanza attendeva equipe e paziente per il trasporto al Niguarda. 
La tempestività nell'organizzare ed effettuare tali missioni di trasporto d'urgenza sono fondamentali quando è necessario prestare assistenza a persone in imminente pericolo di vita: l'Aeronautica Militare, attraverso i suoi reparti di volo, mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare 24 ore al giorno, 365 giorni l'anno, senza soluzione di continuità e in grado di operare in qualsiasi condizione meteorologica. La peculiare capacità dei mezzi dell'Aeronautica Militare di imbarcare equipe ed apparecchiature mediche e sanitarie specifiche, come ad esempio le culle termiche o addirittura le ambulanze, come nel caso dei velivoli della 46^ Brigata Aerea di Pisa, consente inoltre a pazienti e medici di raggiungere prontamente le strutture sanitarie più idonee ai loro bisogni viaggiando in completa sicurezza.
 
 
  

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare
Foto: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare 

 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!