Aeronautica Militare: i lavori di bonifica a Capo Frasca sono autorizzati dalle autoritÓ competenti
Sunday 26 June 2016
Con una nota in risposta a quanto riportato dal deputato Mauro Pili sui lavori di bonifica in corso presso il Poligono di Capo Frasca, il Reparto Sperimentale Standardizzazione al Tiro Aereo dell'Aeronautica Militare ritiene doveroso specificare che l'attività in questione è stata avviata solo a valle dell'acquisizione delle autorizzazioni previste per legge, nello specifico l'autorizzazione paesaggistica e la Valutazione di Incidenza Ambientale, trattandosi di area SIC.
"Sono stati pertanto coinvolti ed informati gli enti locali competenti, il comune di Arbus, la Provincia e la Regione Sardegna, oltre alla Sopritendenza ai beni paesaggistici, la Soprintendenza ai beni Archeologici ed il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale." Specifica una nota della forza armata. "Le imprese appaltatrici sono in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legge ed impiegano per lo più maestranze sarde." 
A seguito del ritrovamento in corso d'opera di reperti archeologici, le attività di scavo sono state immediatamente sospese ed è stata interessata la Soprintendenza per i Beni Archeologici che, dopo un accurato sopralluogo, ha richiesto di coprire i ritrovamenti con un telo citato nelle affermazioni dell'esponente politico.
"Al termine dell'attività l'area interessata sarà ripristinata sotto l'aspetto ambientale con la ripiantumazione di essenze autoctone, secondo quanto previsto dal progetto approvato dalle autorità competenti." Conclude la nota dell'Aeronautica Militare.

 


 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Aeronautica Militare - Ufficio Pubblica Informazione Reparto Sperimentale di Standardizzazione al Tiro Aereo

 
 
 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!