4 novembre 2016, festeggiamo la Giornata dell'UnitÓ Nazionale e delle Forze Armate
Friday 04 November 2016
4_novembre_2016.jpgSi celebra oggi, venerdì 4 novembre, la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze armate, giornata celebrativa nazionale italiana istituita nel 1918 per commemorare la vittoria italiana nella Prima Guerra Mondiale.
Presso l'Altare della Patria, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, accompagnato dal Ministro della Difesa, Roberta Pinotti e dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, renderà omaggio ai Caduti con la deposizione della corona al "Milite Ignoto". Davanti all'Altare della Patria, saranno schierati più di mille uomini e donne delle forze armate e dei corpi armati dello stato e i reparti a cavallo. Durante la cerimonia saranno consegnate le insegne dell'Ordine Militare d'Italia allo Stendardo del 1° Reggimento Aviazione Esercito "Antares" e alla Bandiera di Guerra del 1° Reggimento Carabinieri "Tuscania". Al termine del tradizionale omaggio ai Caduti da parte del Presidente della Repubblica, un paracadutista militare, atterrerà al centro di Piazza Venezia con una bandiera tricolore di 250 metri quadrati. A suggellare questo momento vi sarà il sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale che disegnerà il Tricolore sul cielo della capitale d'Italia.
La ricorrenza del 4 novembre viene celebrata anche in 28 città italiane con l'iniziativa "Caserme Aperte" e "Caserme in Piazza": sarà possibile visitare strutture militari aperte al pubblico e musei, assistere a cerimonie di commemorazioni in diverse aree del territorio nazionale. Tutti i palazzi della Difesa inoltre, come lo scorso 2 giugno, saranno coperti dalla bandiera italiana.
Come sottolineato dal comunicato del Ministero della Difesa, "la giornata odierna simboleggia la determinazione degli uomini e delle donne della Difesa Italiana, sempre pronti a sacrificarsi quotidianamente al servizio del Paese, quali garanti della tutela e della sicurezza collettiva ma pronti anche a prestare servizio e a soccorrere le popolazioni in difficoltà."

Alle donne e agli uomini delle forze armate e dei corpi armati dello stato, noi della redazione de ilVolo.it esprimiamo i nostri più vivi auguri e la nostra gratitudine per l'impegno costante a tutela della sicurezza dei cittadini, in soccorso dei più deboli e in difesa della pace. Viva l'Italia! 

 

 

 

 

Articolo della Redazione

Foto: Ministero della Difesa

 

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!