Il governo svedese commissiona a Saab un aggiornamento della flotta di Gripen C e D
Wednesday 21 December 2016
Al fine di rendere più efficace l'azione della piattaforma Gripen e renderla confacente ai futuri requisiti operativi, l'FMW (agenzia governativa svedese responsabile dei sistemi di difesa) ha siglato un contratto con Saab per l'aggiornamento degli aeromobili Grupen C/D in servizio presso la forza aerea del paese scandinavo. Il nuovo contratto completa l'aggiornamento denominato MS20 e terminato all'inizio del 2016 e migliora l'avionica e i sensori dei caccia così come l'interfaccia uomo maccina. Sono inoltre previsti miglioramenti nel supporto e nell'addestramento e in altri sistemi dell'aereo.
“Ad oggi i Gripen C/D sono la spina dorsale di diverse forze aeree sparse per il mondo e notiamo un significativo e sostenuto interesse da parte del mercato. Il design unico del Gripen consente un continuo aggiornamento del sistema e ciò significa che possiamo offrire ai nostri clienti le ultimissime tecnologie e quindi soddisfare le esigenze presenti e future per la capacità operativa del velivolo,” ha commentato Jerker Ahlqvist, responabie della business unit Gripen dell'area aeronautica di Saab.
Attualmente tutta la flotta di Gripen della Swedish Air Force è stata aggiornata allo standard MS20 ed è in corso un intervento sui sistemi della flotta di Gripen della forza aerea ceca che consentirà l'aggiornamento all'MS20.
Il nuovo standard MS20 consente un sensibile miglioramento delle capacità operative tra cui nuovi sistemi d'arma, funzioni di comando e controllo, funzioni radar e migliori capacità di ricognizione. Con i sistema MS20, il Gripen è il primo caccia operativo in grado di supportare i missili ramjet Meteor.
 
 
 

 

 

 


Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Saab

 

 

 

 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!