L'Aeronautica Militare in prima linea nelle ricerche di un disperso nell'isola di Tavolara
Saturday 10 June 2017
Sono proseguite anche ieri le missioni di ricerca di un uomo disperso dal tardo pomeriggio di giovedì nell'Isola di Tavolara, in Sardegna. Un elicottero AB.212 dell'Aeronautica Militare è decollato dall'aeroporto militare di Decimomannu, è stato impegnato nelle ricerche con a bordo due tecnici del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) della Sardegna. L'aeromobile militare ha effettuato una prima missione giovedì sera, sempre in stretta collaborazione con i tecnici del CNSAS,che si è protratta fino a tarda notte. 
La ricerca si è protratta per circa quattro ore di volo, purtroppo anche in questo caso con esito negativo. Ieri la seconda missione, con l'elicottero che ha volato per diverse ore nell'area di ricerca senza purtroppo riuscire ad identificare il disperso. 
Il livello addestrativo degli equipaggi, le caratteristiche delle macchine in dotazione nonché l'impiego di apparecchiature e tecniche speciali, quali l'utilizzo di visori notturni (Night vision goggles - NVG) e il volo tattico a bassissima quota, fanno spesso dell’Aeronautica Militare l’unica componente in grado di gestire con successo le situazioni di emergenza più complesse grazie, ad esempio, all’effettiva e generalizzata capacità d’impiego di giorno, di notte o in condizioni meteo marginali.
 
 
  

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!