Airbus: al salone di Le Bourget contratti e impegni per 40 miliardi di dollari
Friday 23 June 2017
logo_airbus.jpg
In occasione del Salone dell’Aviazione di Parigi di Le Bourget, Parigi, Airbus ha annunciato di aver ricevuto ordini e impegni per un valore di 39,7 miliardi di dollari USA, un risultato che evidenzia come il mercato degli aeromobili di linea continui godere di buona salute. La società si è aggiudicata impegni per un totale di 326 aeromobili, inclusi ordini fermi per 144 aeromobili per un valore di 18,5 miliardi di dollari e Lettere d’Intenti per 182 aeromobili per un valore di 21,2 miliardi.
Le vendite e gli impegni per gli aeromobili della Famiglia A320 sono stati consistenti, per un totale di 306 aeromobili del valore di 33,8 miliardi di dollari  (132 ordini fermi per un valore di 14,7 miliardi e Lettere d’Intenti per 174 aeromobili del valore 19,1 miliardi). Per quanto riguarda il segmento Widebody, Airbus si è aggiudicata ordini fermi per 20 aeromobili per un valore di 5,9 miliardi di dollari, di cui 12 ordini fermi per un valore di 3,6 miliardi e Lettere d’Intenti per otto aeromobili del valore di 2,3 miliardi.
"Il successo commerciale che abbiamo riscontrato questa settimana a Parigi estende il nostro portafoglio ordini, che era già diversificato, portandolo a un nuovo record del settore: oltre 6.800 aeromobili, con 326 ordini per un valore di USD 40 miliardi", ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus Commercial Aircraft.
 
 
 
Ecco nel dettaglio gli ordini e gli accordi conclusi durante il Paris Air Show:

GE Capital Aviation Services (GECAS), società di leasing per gli aeromobili di linea e branca finanziaria di General Electric ha siglato un ordine fermo per 100 aeromobili della Famiglia A320neo.  GECAS ha scelto la motorizzazione LEAP-X di CFM per tutti e 100 gli aeromobili della Famiglia A320neo. Questo nuovo accordo porta il totale degli ordini di GECAS per gli aeromobili Airbus a quasi 600. Di questi, 220 appartengono alla Famiglia A320neo.

Air Lease Corporation, società di leasing di aeromobili con base a Los Angeles, ha siglato un ordine fermo per 12 ulteriori aeromobili A321neo. L’ordine incrementale porta il numero di aeromobili ricevuti o ordinati ad Airbus a 279, di cui 70 widebody e 209 a corridoio singolo.
 
CDB Aviation Lease Finance DAC (CDB Aviation), con base a Dublino, è diventato il più recente cliente di Airbus per l’A320neo con una Lettera d’Intenti (MoU) per 45 aeromobili: 30 A320neo e 15 A321neo. La configurazione di cabina e la scelta di motorizzazione saranno effettuate in un secondo tempo. Inoltre, un ordine precedente di 15 A320neo da parte di CDB Aviation sarà convertito in un ordine per degli A321neo.
 
Viva Air, il gruppo low cost dell’America Latina di proprietà di Irelandia Aviation, ha siglato una Lettera d’Intenti (MoU) per 50 aeromobili della Famiglia A320, di cui 35 A320neo e 15 A320ceo. L’accordo prepara la strada ai vettori del gruppo VivaColombia e Viva Air Peru affinché basino il rinnovo della flotta e la crescita del network sulla Famiglia A320. Viva Air ha recentemente presentato Viva Air Peru, la compagnia sorella di VivaColombia. Con base a Medellin, VivaColombia opera nove aeromobili A320 mentre Viva Air Peru, con base a Lima, ne opera attualmente due, entrambi da 180 posti.

Dopo aver annunciato, solo lo scorso mese, un ordine di 30 ulteriori Airbus A321ceo, Delta Air Lines, con sede ad Atlanta, in Georgia (USA), ha siglato un ordine per altri 10 aeromobili di questo tipo.  Come per i precedenti ordini di A321 effettuati da Delta, i 10 Airbus oggetto dell’accordo sono per la versione Current Engine Option dell’aeromobile di maggiore capacità della Famiglia A320. Il vettore ha ricevuto il suo primo A321 nel mese di marzo dello scorso anno. A oggi, Delta ha ordinato un totale di 122 A321, tutti dotati di motore CFM56 di CFM International.
 
Ethiopian Airlines, la più grande compagnia aerea del continente africano, ha siglato un ordine per 10 ulteriori aeromobili A350-900 Airbus, consentendo così l’ulteriore sviluppo del proprio network di lungo raggio in rapida espansione. Lo scorso giugno Ethiopian Airlines è diventato il primo vettore africano a operare l’A350, dopo aver ricevuto il primo dei 12 aeromobili ordinati. A oggi il vettore opera una flotta di quattro A350, di cui due in leasing.

Hi Fly, vettore portoghese specializzato nel wet lease di aeromobili widebody a livello mondiale, ha siglato il primo ordine diretto con Airbus per due A330-200. Hi Fly opera esclusivamente aeromobili Airbus e questi due A330 aggiuntivi si uniranno alla flotta esistente costituita da 14 widebody Airbus. I nuovi A330 avranno una configurazione a due classi con 18 poltrone in classe Business e 256 in classe Economy. L’ordine rientra nell’ambito della strategia di Hi Fly di sostituzione della flotta, finalizzata a offrire ai propri clienti, nello specifico, vettori, tour operator, governi, aziende e privati, la flotta di widebody più economia e versatile.

Wizz Air Holdings Plc insieme alla propria sussidiaria, Wizz Air, il più grande vettore low cost dell’Europa Centrale e Orientale, ha siglato un ordine fermo per 10 A321ceo. Gli aeromobili saranno dotati di motorizzazione V2500 di International Aero Engines AG. La flotta di Wizz Air consiste attualmente in 83 aeromobili della Famiglia A320 (64 A320 e 19 A321). Attualmente Wizz Air ha anche all’attivo un altro ordine con Airbus per 110 A321neo, dotati di sistemi e motorizzazione avanzati, la cui consegna è prevista a partire dal 2019.

Zagros Airlines, uno dei principali vettori nazionali iraniani, ha firmato una Lettera d’Intenti (MoU) con Airbus per l'acquisizione di 28 nuovi aeromobili, di cui 20 A320neo e 8 A330neo. A oggi Zagros Airlines opera già aeromobili della Famiglia A320ceo. Il MoU è subordinato a tutte le approvazioni necessarie, incluse quelle da parte dell'Office of Foreign Assets Control (OFAC). Airbus continuerà a operare nel pieno rispetto del Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA) – (Piano d’Azione Congiunto Globale – PACG) e delle relative norme. 
 
Iran Airtour Airlines, con sede a Teheran, è diventato il più recente cliente di Airbus per la Famiglia A320neo a seguito di una Lettera d’Intenti (MoU) per 45 aeromobili. In occasione del 45° anno dalla sua fondazione, il vettore si è così unito alla lista di nuovi clienti Airbus. Iran Airtour, che opera collegamenti di linea domestici e internazionalie ha scelto i nuovi aeromobili per modernizzare la propria flotta ed espandere le proprie operazioni nei mercati internazionali. Il MoU è subordinato a tutte le approvazioni necessarie, incluse quelle da parte dell'Office of Foreign Assets Control (OFAC). Airbus continuerà a operare nel pieno rispetto del Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA) – (Piano d’Azione Congiunto Globale – PACG) e delle relative norme. 
 
AirAsia ha siglato un un accordo con Airbus per ordinare 14 ulteriori A320ceo e rispondere così alla crescita sul breve termine del proprio network regionale che si è rivelata superiore alle aspettative. Con questo ordine, totale degli aeromobili della Famiglia A320 ordinati da AirAsia sale a 592, riconfermando la propria posizione di maggiore cliente per gli aeromobili a corridoio singolo di Airbus. Ad oggi sono stati già consegnati al vettore 171 A320ceo e otto A320neo che operano in Malesia, India, Indonesia, Thailandia e Filippine. 
 
Tibet Financial Leasing ha siglato una Lettera d’Intenti (MoU) per 20 Airbus A321neo al fine di rispondere alla forte domanda del mercato per aeromobili più moderni e dai minori consumi di carburante. Tibet Financial Leasing è stata costituita nel 2015 ed è la prima società di leasing finanziario della Regione Autonoma del Tibet. 

Oltre ai nuovi ordini, nell’ambito della manifestazione, DHL Express ha effettuato un ulteriore ordine per la conversione Passenger-To-Freighter di altri quattro A330-300, in partnership con EFW e ST Aerospace.

Nel corso dell’edizione 2017 del Salone WOW air, vettore low cost islandese, ha ricevuto il suo primo A321neo con una cerimonia durante la quale l’aeromobile è stato ufficialmente consegnato a Skúli Mogensen, CEO del vettore. L’aeromobile, in leasing da Air Lease Corporation, si unirà alla flotta di soli Airbus di WOW air, costituita da 15 aeromobili della Famiglia A320. Dotato di motori LEAP1-A di CFM, il nuovo A321neo ha una configurazione a 218 posti. L’A321di WOW air avrà la propria base all’aeroporto di Keflavik, in Islanda, da cui opererà voli di linea dall’Europa al Nord America.

Quest’anno, Airbus non ha solo registrato un considerevole risultato in termini di vendite ma ha anche esteso la propria offerta in entrambe le direzioni del proprio portafoglio di prodotti commerciali. Per quanto riguarda la Famiglia di aeromobili a corridoio singolo, Airbus ha deciso di proporre il brand Airspace Cabin che, sull’A320, offre le cappelliere più grandi della propria classe. Per quanto riguarda l’A380, Airbus ha incrementato i potenziali guadagni grazie a un risparmio di carburante ancora maggiore, winglet migliorate e più larghe, una maggiore capacità di cabina e un maggiore peso massimo al decollo, al fine di aumentare la capacità di carico.
Nel corso di questa settimana Airbus ha anche lanciato Skywise, la nuova piattaforma aperta dei dati dell’aviazione a supporto della trasformazione digitale del settore, offrendo allo stesso tempo un valore aggiunto alle operazioni dei propri clienti. Skywise unisce l’esperienza di Airbus nel campo aerospaziale alle soluzioni avanzate di analisi dei dati di  Palantir Technologies. 
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Airbus
Foto: Airbus

 
 
 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!