ATR: nuovi ordini e impegni annunciati durante il Paris Air Show
Friday 23 June 2017
Durante l'edizione 2017 del Paris Air Show, ATR ha annunciato una serie di accordi e ordini relativi alla vendita di nuovi aeromobili a clienti internazionali. La società cinese Shaanxi Tianju Investment Group (Tianju) ha siglato una lettera di intenti per l'acquisto di dieci ATR 42-600 con l'obiettivo di sviluppare servizi di trasporto aereo regionale a nell'area dello Xinjiang. Secondo il costruttore, le prime consegne dovrebbero avvenire nel 2018. 
Un'altro vettore cinese, Xuzhou Hantong Aviation Development Co., LTD (Hantong) ha siglato una lettera di intenti per acquistare tre velivoli turboprop ATR 42-600 con l'obiettivo di impiegarli su servizi di navetta aerea nella provincia cinese dello Jiangsu. Anche in questo caso, le consegne potrebbero avvenire nel 2018.
La Cina rappresenta un mercato chiave per l'industria aerospaziale grazie al forte sviluppo della connettività aerea e alla crescita della domanda per i viaggi aerei. In particolare, la Cina si sta rivelando un mercato importantissimo per i velivoli regionali in quanto è in corso una forte crescita dei mercati regionali e dei vettori commuter che cercano velivoli adatti a coprire rotte brevi con costi operativi ridotti. 
Dalla Cina all'Africa, con Air Senegal SA, nuova compagnia aerea nazionale del Senegalese, che al Paris Air Show ha siglato un contratto per l'acquisto di due ATR 72-600 per un valore di listino di circa 50 milioni di euro. La consegna dei due nuovi aerei dovrebbe avvenire a novembre 2017.
 

 

Redattore: Elisabetta Puggioni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa ATR

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!