L'Aeroporto di Cagliari e il CRS4 siglano un accordo per sviluppare e integrare soluzioni innovative
Thursday 06 July 2017
accordo_sogaer_crs4.jpg
SOGAER, la società che gestisce l’Aeroporto di Cagliari, e il CRS4,  Centro di Ricerca, Sviluppo, Studi Superiori in Sardegna con sede nel Parco tecnologico di Pula, hanno firmato oggi una convenzione quadro per instaurare un rapporto di collaborazione nel quale le attività di ricerca del Centro e quelle operative di SOGAER possono integrarsi per l’ideazione e lo sviluppo di soluzioni innovative sia per i passeggeri che per tutte le altre attività che ruotano attorno al mondo aeroportuale. Coordinatori e responsabili dell’accordo sono Massimo Rodriguez, Post Holder Progettazione Infrastrutture e Sistemi di SOGAER, e Pietro Zanarini, direttore ICT & Business Development del CRS4.
Sin dalla sua nascita, il settore di ricerca ‘ICT - Information Society’ del CRS4 è stato impegnato in ricerca e sviluppo su possibili ‘future’ applicazioni di tecnologie allo stato dell’arte, il cui obiettivo è catalizzare innovazione nelle aziende sarde, attrarre aziende internazionali e stimolare collaborazioni, facilitare la nascita di spin-off e start-up.
Si prospetta un futuro SMART per il principale scalo sardo che con questa partnership conferma l'attenzione verso le nuove tecnologie e la loro integrazione nelle attività dello scalo e nei servizi ai passeggeri, puntando a diventare uno scalo sempre più interconnesso e accessibile a tutti. 
 
 
 
"Le opportunità che offre un aeroporto in termini di sviluppo e sperimentazione di applicazioni innovative sono immense," sottolinea Annalisa Bonfiglio, presidente CRS4, "sia per quanto riguarda i passeggeri che per la gestione stessa dell’aeroporto e delle sue attività commerciali." Aggiunge Pietro Zanarini: “Un primo tassello sarà l’apertura, nei prossimi giorni, all’interno dell’area Imbarchi, del Social Wall, la parete interattiva sviluppata dal CRS4 con cui i passeggeri potranno interagire attraverso varie applicazioni informative o di intrattenimento."
"Con estremo piacere attiviamo la collaborazione con CRS4," dichiara Gabor Pinna, vice presidente di SOGAER. "La società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari mette a disposizione le risorse e le competenze specifiche in campo aeroportuale affinché questa sinergia possa, attraverso nuove tecnologie, migliorare l’offerta dei servizi offerti ai passeggeri. Aumentare lo standard di qualità è un elemento fondamentale per uno scalo che, grazie a una rigorosa programmazione del network collegamenti - capace di portare a Cagliari 36 vettori per la Summer 2017, caratterizzata da voli per un totale di 78 destinazioni, di cui 55 internazionali distribuite su 19 Paesi - punta a raggiungere e superare i 4 milioni di passeggeri nel 2017”.
Le aspettative che derivano da questa partnership sono ambiziose e guardano allo sviluppo di progetti tecnologici innovativi e di rilievo, non solo quindi circoscritti al solo aeroporto di Cagliari ma estendibili ad altre realtà aeroportuali, rappresentando dunque una nuova opportunità di crescita e di business per le parti coinvolte nell'accordo.
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa SOGAER
Foto: SOGAER

 
 
 
 
 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!