easyJet riceve il COA dalle autoritÓ austriache, operativa da oggi easyJet Europe
Thursday 20 July 2017
easyJet conferma di avere ricevuto il Certificato di Operatore Aereo (COA) da Austro Control e la licenza di operatore aereo dal Ministero Federale dei Trasporti, dell’Innovazione e della Tecnologia austriaco (BMVIT), e che da oggi easyJet Europe è operativa e il primo aeromobile di easyJet Europe, con registrazione OE-IVA, ha volato questa mattina da Londra Luton a Vienna.
La compagnia ha pianificato la reimmatricolazione di tutti i restanti aeromobili basati in Europa (circa 110) che saranno necessari per le proprie operazioni UE, nel corso delle prossime due stagioni invernali. Questo processo sarà completato prima che il Regno Unito completi l'uscita dall’Unione Europea.
La sede delle attività di easyJet Europe sarà Vienna e il management di easyJet Europe avrà pieno controllo operativo e finanziario della compagnia. Thomas Haagensen, attuale direttore di easyJet per la Germania, l’Austria e la Svizzera è stato nominato Managing Director di easyJet Europe.
Carolyn McCall, amministratore delegato di easyJet ha commentato: "L’annuncio di oggi è il risultato di un lungo ed approfondito processo di regolamentazione in Austria e sono lieta di confermare che easyJet Europe è ora operativa con il primo volo atterrato questa mattina nella nuova sede di Vienna. Austro Control, l’Autorità per l’aviazione austriaca, è stata selezionata come l’opzione più adatta ad easyJet. Austro Control ha un rigoroso approccio sulla regolamentazione della safety, contribuendo attivamente all’impegno di EASA per modellare tale regolamentazione con un’enfasi sulle performance. Vorrei ringraziare il Governo austriaco, BMVIT e Austro Control per il loro sostegno durante questo processo e confidiamo in una lunga e proficua collaborazione."
 
 
 
"easyJet Europe ha un forte team di management in loco, guidato da Thomas Haagensen, che supervisionerà il trasferimento degli aeromobili e delle persone nella compagnia." Ha continuato Carolyn McCall. "Ciò  garantirà a easyJet di continuare a operare i voli all’interno dell’Unione Europea dopo che il Regno Unito avrà lasciato l’Unione Europea. Inoltre, come tutte le altre compagnie aeree europee, continueremo a essere promotori del raggiungimento di un accordo sui diritti di volo tra Regno Unito e Unione Europea che, come minimo, permetta di operare i voli tra Regno Unito e Unione Europea”. 
Thomas Haagensen, Managing Director di easyJet Europe: "Nei prossimi mesi avanzerà il processo di reimmatricolazione degli aeromobili easyJet dei paesi UE27 con il COA austriaco, nel mentre sono lieto di iniziare a lavorare con il mio team e con Austro Control per garantire che le operazioni di easyJet Europe siano all’altezza dei più alti standard operativi e di safety."
 
 
 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa easyJet

 
 
 




Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!