Airbus e Bombardier annunciano una partnership per il programma C-Series
Tuesday 17 October 2017
E' stato fimato oggi un accordo tra Airbus SE e Bombardier Inc. per la creazione di una nuova partnership tra i due costruttori aeronautici relativa programma C-Series. Secondo i termini dell'accordo Airbus fornirà al programma il suo supporto nei settori delle vendite e dell'assistenza ai clienti a C Series Aircraft Limited Partnership (CSALP), la società che costruisce e vende i velivoli C-Series. Alla chiusura dell'accordo, Airbus acquisirà il 50.01% del controllo di CSALP, mentre Bombardier ed Investissement Québec (IQ) controlleranno rispettivamente il 31 e il 19% circa. 
La sede centrale di CSALP e la linea di montaggio primaria rimarranno in Québec supportate dall'esperienza e della diffusione globale di Airbus. Una lina di produzione di velivoli C-Series verrà avviata negli Stati Uniti, presso lo stabilimento di produzione di Airbus a Mobile, in Alabama. 
"Il mercato globale dei velivoli a corridoio singolo è un fattore chiave nella crescita dell'industria," spiega un comunicato, "e rappresenta il 70% della domanda stimata per il futuro. Con una capacità che oscilla dai 100 ai 150 posti, i C-Series sono altamente complementari all'attuale gamma di prodotti Airbus per questo settore, attualmente concentrata nel segmento di velivoli da 150 a 240 posti."  
Secondo Airbus la propria esperienza nelle vendite globali, nel marketing e nel supporto ai clienti consentirà alla nuova società di rafforzare e accelerare la portata commerciale del programma C-Series permettendo, nel contempo, di ridurre i costi di produzione grazie al proprio apporto alle catene di fornitura.

 

  

"Questa è una vittoria per tutti! I C-Series, con il loro design all'avanguardia e la grande economia, sono un ottimo punto di incontro con la nostra attuale famiglia di aerei e prolunga in tempi strettissimi la nostra offerta di prodotti in un mercato in rapida crescita, non dubito che la nostra collaborazione con Bombardier aiuterà in maniera sensibile le vendite e il valore di questo programma," ha affermato Tom Enders, Chief Executive Officer di Airbus."Non solo questa partnership sarà una garanzia per il programma C-Series e le sue attività industriali in Canada, Regno Unito e Cina, ma consentirà anche a noi creare nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti. Airbus beneficerà del rafforzamento del proprio portafoglio di prodotti nell'enorme mercato dei velivoli a corridoio singolo, offrendo un valore superiore ai nostri clienti in tutto il mondo."
"Siamo lieti di accogliere Airbus nel programma C-Series," ha dichiarato Alain Bellemare, presidente e Chief Executive Officer di Bombardier Inc.. "Airbus è il partner perfetto per noi, per il Québec e il Canada. La loro scala globale, le forti relazioni con i clienti e le competenze operative sono elementi fondamentali perché il programma C-Series raggiunga il massimo del suo valore. Questa partnership infatti dovrebbe più che raddoppiare il valore del programma C Series e assicurare che il nostro eccezionale velivolo raggiunga il suo pieno potenziale ".
"L'arrivo di Airbus come partner strategico oggi garantirà la sostenibilità e la crescita del programma C-Seris, oltre a consolidare l'intero cluster aerospaziale di Québec. Nel contesto attuale, la partnership con Airbus è per noi la migliore soluzione per garantire la continuità e la creazione di posti di lavoro in questo settore strategico dell'economia del Québec ", ha affermato il vice primo ministro del Québec e ministro dell'Economia, della Scienza e dell'Innovazione e della strategia digitale, Dominique Anglade.
Il programma C-Series è gestito da CSALP, azienda controllata da Bombardier e IQ (che rispettivamente detengono il 62% e il 38%. L'accordo sugli investimenti prevede che Airbus acquisisca il 50,01% di CSALP. Nell'ambito dell'accordo Airbus stipulerà accordi commerciali relativi a (i) servizi di supporto alla vendita e alla commercializzazione dei C-Series, (ii) gestione degli appalti, che includerà i negoziati principali per migliorare gli accordi coi fornitori di livello CSALP e (iii) il supporto ai clienti. Alla chiusura, non sarà previsto alcun contributo in denaro da parte di uno dei partner, né CSALP assumerà alcun debito finanziario. E' previsto altresì che Bombardier continuerà con il suo attuale piano di finanziamento di CSALP e finanzierà, se necessario, i disavanzi in denaro di CSALP durante il primo anno successivo alla chiusura per un importo massimo di 350 milioni di dollari USA e durante il secondo e il terzo anno dopo la chiusura per un ammontare complessivo massimo di 350 milioni di dollari in entrambi gli anni.

 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Airbus

 
 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!