Rinvenuti cinque ordigni della seconda guerra mondiale sulla spiaggia dell'Aeroporto di Furbara
Saturday 16 December 2017
La forte mareggiata della scorsa notte che ha interessato il litorale laziale ha portato sulla battigia della spiaggia dell'aeroporto militare di Furbara (in provincia di Roma) cinque ordigni bellici della seconda guerra mondiale tra i due e i cinque kilogrammi di peso. 
Sul posto sono intervenuti gli artificeri del 17° Stormo "Incursori" dell'Aeronautica Militare che hanno sede proprio nella base di Furbara. I militari hanno tempestivamente messo in sicurezza l'area interessata in attesa che la Prefettura, allertata dai Carabinieri per l'AM del reparto unitamente alla Questura e al Comune di Cerveteri, ne disponga la rimozione.
Il 17° Stormo Incursori ha infatti anche la capacità rappresentata dalla componente artificieri che conducono attività Explosive Ordnance Recognition (EOR) e Explosive Ordnance Disposal (EOD) operando nel settore del riconoscimento e disattivazione degli ordigni esplosivi.
 
 
 


 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio di Pubblica Informazione Aeronautica Militare

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!