Alitalia e Flybe siglano un accordo di codeshare
Tuesday 19 December 2017
Alitalia e Flybe hanno siglato un accordo di codeshare. L’intesa commerciale fra le due compagnie garantirà ai passeggeri Alitalia più opportunità di viaggio per raggiungere l’Inghilterra, l’Irlanda del Nord, la Scozia e il Galles, e darà la possibilità ai viaggiatori del vettore inglese di accedere alla rete di destinazioni servite da Alitalia. I codeshare, già disponibili sui sistemi di vendita, riguardano i collegamenti da e per il Regno Unito: sia quelli diretti in partenza da Milano Malpensa, che quelli con scalo negli aeroporti di Londra (Heathrow e City) o in altri aeroporti europei come Parigi, Amsterdam, Berlino e Monaco di Baviera.   
Alitalia ha applicato il proprio codice ‘AZ’ ai voli operati da Flybe fra Milano Malpensa e gli aeroporti di Birmingham, Cardiff, Manchester e Southampton. Inoltre, la compagnia italiana ha applicato il proprio codice di volo anche ai collegamenti di Flybe dagli scali di Londra Heathrow e City per Aberdeen, Edimburgo, Exeter e Belfast City. Alitalia serve sia Londra Heathrow che Londra City con voli quotidiani da Roma Fiumicino e da Milano Linate.
Anche gli aeroporti di Doncaster Sheffield (con voli via Amsterdam, Parigi Charles de Gaulle e Berlino Tegel) e di East Midlands (con voli via Amsterdam) rientrano tra le destinazioni servite in codeshare da Alitalia attraverso i voli Flybe.
Grazie al codeshare, i passeggeri possono viaggiare fino alla destinazione desiderata con un solo biglietto, facendo un solo check-in presso l’aeroporto di partenza e ritirando il bagaglio spedito direttamente all’aeroporto di arrivo. I nuovi voli in codeshare possono essere acquistati su alitalia.com e nelle agenzie di viaggio.
 
 
 

 
 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Alitalia

 
 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!