Camera di Commercio di Cagliari: nel 2017 il Turismo settore in maggior crescita dell'economia sarda
Monday 12 February 2018
La Camera di Commercio di Cagliari ha presentato oggi, presso la sua storica sede nel capoluogo sardo, l’analisi del Cruscotto degli Indicatori Statistici 2017, un voluminoso corpus di dati ricavati dalle pratiche di iscrizione, cancellazione e da altri indicatori del 2017. Le informazioni sono state trasmesse per via digitale alla banca dati di Infocamere, la società delle camere di commercio italiane preposta, fra le altre cose, a elaborare e analizzare i dati su base nazionale, regionale e locale. La direzione generale della Camera di Commercio di Cagliari ha poi promosso e coordinato un’ulteriore elaborazione delle informazioni da parte dell’Ufficio Studi e Statistica dell’Ente camerale locale, in sinergia con le altre camere di commercio italiane.
Dall'analisi dei dati presentati emerge come nel 2017, annata da record per gli aeroporti di Cagliari e Olbia e della ripresa di quello di Alghero, la crescita delle imprese iscritte alla Camera di Commercio di Cagliari (+444 unità e +0,6% rispetto allo scorso anno) sia trainata in particolar modo dai settori del Turismo e dei Servizi alle imprese. Dai dati delle analisi della Camera di Commercio di Cagliari, infatti, si evince che il Turismo è il settore dell'economia sarda che cresce sia in termini di numero di imprese, +3,8% per un totale di 5.329 attività (dato annuale), sia di addetti, +10,6% per un totale di 18.994 persone occupate nel settore turistico (dato che si riferisce al terzo trimestre del 2017). 
 
 
 
Oltre al mero settore turistico arrivano dati interessanti anche dal settore dei servizi alle imprese (tra cui figurano le agenzie di viaggi e di noleggio, ad esempio) e da quello denominato come “altri settori” (che comprende attività nel campo dello sport e del fitness, dell'intrattenimento e del benessere), entrambi comparti dell'economia legati a doppio filo al settore turistico e che lo scorso anno hanno registrato numeri di rilievo: i servizi alle imprese infatti sono cresciuti dell'1,7% su base annua, con una crescita degli addetti pari al 2,6% (dato relativo al terzo trimestre 2017); gli altri settori crescono del 3,5% su base annua con un incremento degli addetti pari al 2,8% (dato sempre relativo al terzo trimestre 2017).
Nel suo intervento di presentazione dei dati, il presidente della Camera di Commercio, Maurizio De Pascale ha voluto sottolineare come questi numeri relativi al settore turistico non rappresentino un punto di arrivo, ma che i margini di miglioramento ci sono e sono tanti, soprattutto se si guarda ad altre regioni italiane che stanno registrando numeri superiori nella crescita del turismo e che in tale settore stanno investendo molte risorse.
Imprescindibile un sistema di trasporti che supporti la crescita del turismo e che possa supportare l'offerta, questa, secondo il presidente della Camera di Commercio di Cagliari, deve essere una priorità per il governo regionale. Ci sono importanti segnali positivi in arrivo dagli aeroporti isolani che si stanno muovendo per aumentare l'offerta di voli e connessioni in mercati importanti, ma secondo il presidente De Pascale i soli collegamenti non bastano: è necessario infatti che i territori e gli operatori si sappiano far trovare preparati, cercando di andare oltre la mera offerta balneare e puntando con decisione sulla creazione di un offerta di qualità che attiri l'interesse di un numero sempre maggiore di viaggiatori. 
 
 
 
 

Articolo di Carlo Dedoni

 
 



Hai trovato interessante questo articolo? Segnalalo!
Digg!Del.icio.us!Google!Facebook!Technorati!Furl!Yahoo!