Advertisement

Aiuta il Volo.it con una donazione su Paypal, diventa nostro Socio sostenitore o supporta le nostre attività con una piccola donazione. 

Paura di Volare

Fondata da Luca Evangelisti 

L'enciclopedia per chi ha paura di volare

Newsletter

Iscriviti subito!
Newsletter de ilvolo.it



Cerca nel sito

 
Leonardo: accordo con ARMAEREO per 5 aerei M-345 e per lo sviluppo del programma NEES
Notizie - Aviazione Militare
Friday 13 January 2017
Leonardo ha firmato con la Direzione Armamenti Aeronautici e Aeronavigabilità del Ministero della Difesa due contratti relativi alla fornitura di un primo lotto di cinque velivoli da addestramento Aermacchi M-345 e all’avvio dello sviluppo e consegna del nuovo elicottero da esplorazione e scorta (NEES) dell’Esercito italiano. I contratti hanno un valore complessivo di oltre 500 milioni di euro.
Mauro Moretti, amministratore delegato e direttore generale di Leonardo ha dichiarato: “La firma di questi contratti è il risultato di un dialogo costruttivo tra il Governo italiano e l’industria che ha portato alla definizione delle esigenze e all’individuazione delle migliori risposte tecnologiche. Grazie all’intesa raggiunta saremo in grado di fornire al Cliente nazionale soluzioni all’avanguardia ottimizzando l’uso delle risorse economiche disponibili e sviluppando nuove tecnologie, competenze e processi industriali nel nostro Paese”.
L’Aeronautica Militare ha identificato un fabbisogno totale di circa 45 M-345 (la cui sigla identificativa di forza armata sarà T-345) per sostituire progressivamente i velivoli MB-339 oggi in servizio ed entrati in linea a partire dal 1982. I nuovi aerei andranno ad integrare la flotta di 18 bimotori Aermacchi M-346 già ordinati ed impiegati per la fase avanzata dell’addestramento dei piloti dell’Aeronautica Militare, formando così il sistema di addestramento per i piloti militari più avanzato al mondo. 
"L’M-345 grazie alle sue prestazioni e all’avanzato sistema di addestramento integrato basato a terra consentirà all’Aeronautica Militare un forte miglioramento dell’efficacia addestrativa, una migliore efficienza e una riduzione dei costi operativi." Spiega un comunicato di Leonardo. "La prima consegna è attesa nel 2019."
 
 
 
Leggi tutto...
 
Le attività britanniche del gruppo Leonardo confluiscono nella nuova Leonardo MW Ltd
Notizie - Industria & Tecnologia
Friday 13 January 2017
E' nata Leonardo MW Ltd la nuova società del gruppo Leonardo che riunisce due brand prestigiosi con una lunga tradizione tecnologica: Westland per gli elicotteri e Marconi per l’elettronica. 
“Con il supporto del Governo britannico Leonardo è pronta a investire e a sviluppare il proprio business sia in UK sia a supporto dell’export del paese, nell’ambito di partnership di lungo periodo”. E’ quanto ha sottolineato Mauro Moretti, amministratore delegato e direttore generale di Leonardo, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’operazione che ha portato alla confluenza delle attività britanniche di Leonardo nella nuova singola entità.
Tale operazione rende Leonardo MW Ltd, con i suoi 7.100 dipendenti nel Regno Unito, una delle più importanti società britanniche nel settore delle alte tecnologie. 
"Grazie ad attività di ricerca, progettazione, produzione e supporto a prodotti e sistemi ad alta tecnologia condotte per oltre un secolo, Leonardo è oggi nella posizione ideale per sviluppare ulteriormente il proprio business nel mercato domestico britannico così come nell’export." Spiega un comunicato della società. "Leonardo realizza velivoli progettati e costruiti nel Regno Unito, così come sensori e sistemi integrati per applicazioni in campo aeronautico, terrestre e marittimo, cui si aggiunge una  competenza distintiva nel settore della cyber security."
La nuova entità, Leonardo MW Ltd, riunisce AgustaWestland Ltd, Selex ES Ltd, Finmeccanica UK Ltd e DRS Technologies UK Ltd, che opereranno quindi con l’unico brand ‘Leonardo’. Norman Bone è stato nominato presidente e direttore generale della nuova società.
 
 
 
Leggi tutto...
 
Eurowings prima low cost ad offrire la connessione internet in volo col sistema Inmarsat
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 13 January 2017
Nel corso della prima metà del 2017 Eurowings offrirà ai propri passeggeri su molti dei propri velivoli Airbus il collegamento internet a banda larga che sarà installato su circa 69 aeromobili entro la metà dell’anno. Le prime installazioni sono pronte e i test sono in corso.
Eurowings diventa così la prima compagnia aerea low cost ad utilizzare il sistema di comunicazione satellitare GX for Aviation di Inmarsat. Si tratta dell’unico sistema di connettività al mondo con una copertura affidabile, senza fili e globale offerto da un unico operatore. Con questo servizio i passeggeri possono navigare in internet, guardare video in streaming, utilizzare i social media e molto altro. Eurowings continuerà anche ad offrire il sistema di intrattenimento di Bordo “Wings Entertain” disponibile su tutta la sua flotta di velivoli Airbus.
La collaborazione si basa su un accordo strategico della durata di 10 anni fra Inmarsat e il Gruppo Lufthansa che prevede l’installazione del sistema sugli aeromobili di Eurowings e sugli altri velivoli dei vettori del Gruppo.
Anche Lufthansa Systems e Lufthansa Technik sono coinvolte nel cambiamento in maniera determinante. Lufthansa Systems mette a disposizione la necessaria infrastruttura tecnica per il collegamento internet a bordo. Lufthansa Technik si occupa invece dell’installazione di tutti i sistemi e componenti.
 
 
 
Leggi tutto...
 
Il 2016 è un anno da record per Toscana Aeroporti
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 13 January 2017
Il 2016 appena concluso è stato l'anno dei record per Toscana Aeroporti S.p.A., la società che gestisce gli scali aeroportuali di Firenze e Pisa, che ha superato per la prima volta i 7,5 milioni di passeggeri registrando una crescita del 3,9% rispetto allo scorso anno. Superato ogni primato storico anche per i singoli scali, sia per quanto riguarda il traffico mensile di dicembre (+13,2% per Pisa, +26% per Firenze), sia per quanto riguarda il dato del traffico annuale. 
Con 4.989.496 passeggeri, l’aeroporto Galileo Galilei di Pisa ha infatti sfiorato la soglia dei 5 milioni registrando una crescita di oltre 180 mila passeggeri rispetto al 2015 (+3,8%), valore ancor più significativo se confrontato con la crescita del 2,7% dei movimenti aerei a testimonianza di un aumento del coefficiente di riempimento dei voli. Le 24 compagnie aeree che operano sullo scalo hanno collegato Pisa con 83 destinazioni, confermando la vocazione prevalentemente low cost del traffico pisano, caratterizzato da un elevato numero di collegamenti con un minor numero di frequenze. Di particolare importanza l’apertura di due nuove rotte quali Doha - operata da agosto da Qatar Airways - e Mosca, inaugurata lo scorso 29 dicembre e operata da Pobeda, compagnia low cost del gruppo Aeroflot.
Londra, Parigi e Barcellona le prime tre destinazioni internazionali, mentre Palermo, Cagliari, Catania le prime tre destinazioni nazionali.
Particolarmente significativi anche i dati di traffico cargo dello scalo pisano che evidenziano una crescita del +18,2% (pari a +1.585 tonnellate di merce e posta trasportati) grazie soprattutto alla piena operatività dei servizi di merce in import del vettore currier DHL.

 
 
Leggi tutto...
 
Interrotte le trattative per l'ingresso di Alitalia nella proprietà di Air Malta
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 13 January 2017
Alitalia e Air Malta hanno deciso di comune accordo di terminare le trattative che avrebbero potuto portare all’acquisizione di una quota del 49% della compagnia aerea maltese da parte di Alitalia. In una nota diffusa oggi pomeriggio, le due compagnie aeree spiegano di avere convenuto che i significativi mutamenti dello scenario del trasporto aereo non abbiano creato le condizioni ideali per questa transazione. Entrambe le compagnie, pertanto, hanno deciso di concentrarsi sulle loro rispettive sfide di mercato senza siglare una partnership. 
Alitalia e Air Malta continueranno comunque a collaborare strettamente grazie all’accordo commerciale di codesharing che i due vettori hanno recentemente avviato su un ampio numero di collegamenti aerei. 
 
 
 

Leggi tutto...
 
Nel 2016 l'Aeroporto di Cagliari sfiora i 3,7 milioni di passeggeri
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 13 January 2017
Per l'Aeroporto di Cagliari, il 2016 si chiude sostanzialmente in pareggio nel confronto con l’anno precedente. Infatti, a fronte di una leggera riduzione nel numero complessivo dei passeggeri, si registra una lieve crescita nei movimenti complessivi dello scalo. Il totale passeggeri, tra arrivi e partenze, è stato di 3.686.746 (-0,7%). Sfiorato quindi il record assoluto di viaggiatori, 3.712.558, raggiunto nel 2015. In base a questi numeri, risulta che nell’Aeroporto di Cagliari è transitato quasi il 49% del traffico aeroportuale della regione Sardegna.
Per l’anno appena trascorso la migliore performance è quella messa a segno dal mercato nazionale (linea e charter): 3.048.600 passeggeri per un incremento anno su anno del 2,47%. Calano invece i viaggiatori trasportati sui voli internazionali che si fermano a quota 638.146, -13,45% rispetto al 2015.
Entrando maggiormente nel dettaglio, si può osservare che il segmento low cost nel 2016 ha contribuito al traffico del ‘Mario Mameli’ con 1.362.722 passeggeri trasportati sulle tratte nazionali (chiusura intorno alla parità) e 485.095 sulle direttrici internazionali (perdita intorno al 19%). I dati evidenziano la crescita del flusso passeggeri sui voli in Continuità Territoriale (Roma e Milano, +12,79%), per un totale di 1.503.137 unità che corrispondono a un’incidenza del 49,31% sul totale del traffico domestico.
Sul podio delle rotte più gettonate del 2016 ci sono Roma Fiumicino (929.928 passeggeri), Milano Linate (577.393) e Bergamo (353.367). Le rotte internazionali più trafficate risultano invece essere Londra Stansted, Bruxelles Charleroi e Parigi Beauvais.
 
 
 
Leggi tutto...
 
Nel 2016 l'Aeroporto di Rimini sfiora i 240mila passeggeri
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 13 January 2017
AIRiminum 2014, società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino “Federico Fellini”, comunica che durante l'anno appena concluso, sono stati 236.897 i passeggeri di aviazione commerciale (+50,8 % rispetto al 2015) transitati per lo scalo romagnolo; a questi si aggiungono 2.851 passeggeri di aviazione generale per un totale pari a 239.748 passeggeri transitati nel corso del 2016.
Il volume di affari del 2016 è di circa 5,044 milioni di euro (+48,5 % rispetto al 2015) mentre l’EBITDA si attesterà su valori superiori a 1,4 milioni (circa +122 % rispetto al 2015) che corrisponde a circa 6,00 euro a passeggero.
"Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti nel 2016," afferma l’amministratore delegato di AIRiminum 2014, Leonardo Corbucci. "I dati testimoniano che la direzione intrapresa dalla nostra società è corretta, e ci spronano a continuare il nostro lavoro nella convinzione che la crescita dello scalo possa essere un volano per lo sviluppo dell’intero territorio romagnolo."
 
 
 
Leggi tutto...
 
Aviareps organizza roadshow internazionali destinati a vettori aerei e aziende del settore turistico
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 13 January 2017
Aviareps, azienda specializzata nel settore della rappresentanza turistica con un portfolio di oltre 100 compagnie aeree e 250 aziende del settore turismo e ospitalità, è pronta a dare il via a una serie di roadshow internazionali, che si terranno nel corso del 2017 in città di mercati sia affermati sia emergenti. Possono partecipare a questi roadshow enti di promozione turistica nazionali, regionali e locali, tour operator inbound, compagnie aeree, catene alberghiere, hotel e resort. Lo scopo di questa iniziativa è dare loro la possibilità di mettersi alla prova, di entrare e di espandersi in mercati internazionali senza rischi, nonchè di stabilire relazioni commerciali con figure chiave degli stessi, raggiungendo ottimi risultati a fronte di spese minime.
Thomas Drechsler, Chief Operating Officer Tourism di Aviareps, ha dichiarato: “Sappiamo quanto sia essenziale per realtà sia grandi sia piccole espandersi in nuovi mercati, per affermarsi ed avere successo in un’ottica di lungo periodo. Ma siamo anche consci del fatto che entrare in un nuovo mercato è costoso e ci può volere del tempo per avere un effettivo ritorno sugli investimenti. I Roadshow Aviareps permettono a realtà di ogni dimensione di mettersi davvero alla prova in un nuovo mercato, offrendo loro l’occasione di incontrare la gente giusta, di sfruttare al meglio il proprio tempo, di fare nuovi affari e di ottenere profitti immediati, come avvenuto finora nella maggior parte dei casi”.
 
 
 

Leggi tutto...
 
Alghero: Mario Peralda confermato direttore generale di SOGEAAL
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 13 January 2017
Nella giornata di ieri si è svolta la seduta di insediamento del nuovo consiglio di amministrazione di SOGEAAL, società che gestisce l'aeroporto di Alghero, che ha deliberato all’unanimità la conferma nel ruolo di direttore generale di Mario Peralda. Allo stesso è stato altresì affidato il ruolo di accountable manager della società. 
"Mi ero già espresso nel considerare un privilegio l’attenzione riservatami dal presidente Maia in occasione della conferenza stampa del 30 dicembre scorso. A questa sono seguiti degli utili e positivi confronti e la piena condivisione della visione strategica dell’azionista di riferimento F2i," ha dichiarato Mario Peralda. "Cercherò di far sì che il mio supporto sia all’altezza delle aspettative di un investitore di questa importanza e degli azionisti pubblici che mi hanno confermato la loro fiducia."
 
 
 
Leggi tutto...
 
Aeronautica Militare: l'aeroporto di Gioia del Colle operativo anche durante l'emergenza maltempo
Notizie - Aviazione Militare
Thursday 12 January 2017
aeroporto_di_gioia_del_colle.jpg
L’aeroporto militare di Gioia del Colle (Bari), sede del 36° Stormo Caccia ed ubicato nel mezzo della zona colpita dalla straordinaria ondata di neve, ha continuato a garantire anche in questi giorni, come sempre, la piena operatività di tutti i servizi aeroportuali e del servizio di sorveglianza dello spazio aereo nazionale con i velivoli Eurofighter F-2000 e del servizio di ricerca e soccorso (Search and Rescue) con gli elicotteri HH-139 del 84° Centro CSAR (Search and Rescue) che l’Aeronautica Militare assicura 365 giorni all'anno, 24 ore su 24.
Oltre ad aver supportato incessantemente, con i propri uomini e mezzi, le operazioni di soccorso alla popolazione locale, in seguito alla dichiarazione dello stato di calamità delle zone della Puglia, l’aeroporto è stato anche messo a disposizione per ospitare un elicottero del 118 di Alidaunia che, insieme ad un elicottero HH-139 dell’84° Centro SAR del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare, operante sullo stesso aeroporto, garantiranno la prontezza per le emergenze sanitarie nelle zone più colpite dall'emergenza neve.

 
 
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 91 - 100 di 14825
logo-ilvolo-300.png

IlVolo.it è il nuovo portale italiano dedicato a news sull'aviazione civile e
sull'aeronautica militare; rivolto ai professionisti e agli appassionati del volo ha come primo obiettivo la diffusione della cultura aeronautica in tutte le sue sfumature.

Non solo notizie e immagini di aerei e aeroporti, ma anche  elicotteri, aliantivolo libero, paracadutismo, licenze di volo, meteo e tante altre notizie e video dal mondo delle compagnie aeree a quello dei costruttori aeronautici passando per l'aviazione generale e il volo a vela.

Inoltre, una sezione interamente dedicata a come vincere la paura di volare e fondata da Luca Evangelisti, per lungo tempo responsabile del corso “Voglia di Volare" Alitalia.

Altre informazioni su ilVolo.it